Coppa Europa Junior, CaRiRi in serie A

21 Settembre 2013

A Brno le Junior della Studentesca Ca.Ri.Ri difendono la massima serie mentre i maschi dominano a Leira e conquistano la promozione

 

Le under 20 della Studentesca Ca.Ri.Ri a un soffio dal podio nella massima serie della Coppa Europa Juniores di Brno, Repubblica Ceca. Le ragazze conquistano così l’obbiettivo dichiarato della salvezza nella classifica a squadre che premia la squadra locale del AK Olymp Brno, vincitrice della Coppa. A trascinare la squadra reatina è l’argento dei Campionati Mondiali Allievi di Donetsk Erika Furlani, capace di aggiudicarsi nettamente la vittoria superando l’asticella a 1,77. Brno vede anche due terzi posti della Studentesca: sono quelli di Rachel Malamo, che nei 100 ostacoli ferma il cronometro a 14.79 (+1,3) e di Claudia Bertoletti che lancia il peso a 11,14.

L’altra squadra reatina impegnata in Coppa Europa, gli Juniores in gara di Leira (Portogallo) conquista invece una trascinante promozione dominando la classifica con 82 punti davanti ai padroni di casa dello Sport Lisboa (72 punti) e Benfica e ai danesi dello Sparta (72). La Studentesca Ca.Ri.Ri under 20 così vince il Gruppo B e riporta quindi l’Italia nella massima serie anche con la squadra maschile. I reatini conquistano la vittoria grazie a ben cinque primi posti: oltre alle due staffette vincono infatti Francesco Proietti nei 400 ostacoli (53,86), Gianluca Martino nei 400 con 49,36 e il multiplista Vincenzo Vigliotti nel lungo con un balzo di 7,03 (-1,2). Joseph Figliolini, che si impone nel giavellotto con una bordata di 62,98, è poi  ottimo terzo nel salto triplo in 13,68 (0,0). Il pesista Sebastiano Bianchetti raccoglie due secondi posti: nel peso con 16,69, a pochi centimetri dal vincitore, l’estone dell’Audentes Sports Club Ats Kiisa (16,76), nel disco con la misura di 47,52. Il primo a scendere in pedana nel pomeriggio portoghese è invece Marco Cozzoli che conquista un buon secondo posto nel martello, dietro al portoghese Erik Joller (53,45), in 51,91. Ma sono tanti altri i reatini a salire sul podio, in particolare al terzo posto: Enrico Nobili nei 200 in 21,80 (+ 0,2), Jonathan Capuano nei 100 in 10.94 (+1,0), Lorenzo Bufalino nei 3.000 in 9:25.82, Domenico Serpi nei 1.500 in 4:10.17 e Marco Procoli nell’asta con 4,00 metri. La giornata si conclude con i due trionfi in staffetta: la 4x100 formata da Marco Mattei, Enrico Nobili, Jonathan Capuano e  Vincenzo Vigliotti arriva al traguardo in 41,59 mentre la staffetta del miglio di Francesco De Angelis, Francesco Proietti, Giorgio Trevisani e Gianluca Martino vince in 3:23.42, siglando il successo finale.

a.c.s.



Condividi con
Seguici su: