Coppa Campioni: finanzieri terzi, Cusma OK




 

Ancora un terzo posto per gli uomini delle Fiamme Gialle in Coppa Campioni. Oggi a Vila Real de Santo Antonio (Portogallo) il team gialloverde ha consolidato il piazzamento ottenuto al termine della prima giornata e confermato - nonostante assenze importanti, ma con il prezioso apporto di giovani innesti - il risultato di squadra del 2010. Quinte, invece, le ragazze dell'Esercito che possono esultare per la vittoria della rientrante Elisa Cusma sui 1500 (4:19.30) e per l'1,89 nell'alto di Raffaella Lamera. Ad aggiudicarsi l'evento continentale sono stati, sia al maschile che al femminile, le corazzate russe dei campioni uscenti del Luch Moscow. Prossimo appuntamento per le due compagini italiane sarà, invece, tra una settimana (4-5 giugno) a Firenze, dove i club militari e le migliori società civili si contenderanno la Coppa Italia. In palio il diritto di partecipazione per la Coppa Campioni del 2012.

La seconda giornata dei finanzieri si apre con il secondo posto del discobolo Giovanni Faloci, a 7 centimetri dallo stagionale grazie ad un lancio da 60,80. Bene l'ottocentista Giordano Benedetti che, in una gara trainata in testa dal forte cubano Yeimer López (1:46.87), è secondo al traguardo in 1:48.17, crono in linea con lo standard federale per i prossimi Europei Under 23 di Ostrava (Rep. Ceca, 14-17 luglio). Lo stesso fa l'altra promessa Patrick Nasti sui 3000 siepi dove arriva quinto in 8:50.50. Deve, invece, lottare contro una bufera di vento (anemometro a -5.3 m/s) il campione italiano assoluto dei 110hs che se la cava con il quarto posto in 14.49. Piazzamenti analoghi per il triplista Mauro Quattrociocchi (16,13/+2.5) e per Yuri Floriani sui 3000 (8:04.79). Quinti, invece, Simone Collio nei 200 corsi in prima corsia in 21.64 opposto ad un 2.4 di vento, il giavellottista Gianluca Tamberi (67,39) e la staffetta 4x400 con Capotosti, Patano, Bencosme e Galvan (3:11.80).  
 
Per l'Esercito ritorno vincente in pista per l'azzurra Elisa Cusma che con 4:19.19 nei 1500 ha la meglio sulla russa Luchkina (4:19.30) e sulla turca Karakaya (4:20.67). Brava la campionessa italiana indoor Raffaella Lamera, seconda nell'alto ad 1,89 e battuta soltanto dalla russa Shkolina, salita a quota 1,91. A soli 9 centesimi dalla vittoria arriva anche l'under 23 Giulia Pennella sui 100hs, corsi in 13.46 (-0.9) dietro al 13.37 della nigeriana con passaporto spagnolo Onyia.  Ma sul podio oggi è andata, a fine manifestazione, anche la 4x400 composta dal 50% di quella azzurra primatista d'Italia, ovvero Chiara Bazzoni e Marta Milani che, affiancate da Francesca Endrizzi e Clelia Calcagno, hanno condotto il testimone al traguardo in 3:36.96. Quarti posti, quindi, per la martellista Elisa Palmieri (62,54) e Tania Vicenzino nel lungo (6,22/+2.9), stesso piazzamento da lei ottenuto ieri con 12,92 (-0.9) nel triplo vinto dall'iridata indoor Olga Rypakova (14,22/-1.7). Sempre nella prima giornata, Elena Romagnolo era stata terza nei 3000 (9:25.80) come Valentina Costanza nelle siepi (10:03.53). Quarta in 45.16 la 4x100 con Draisci, De Cesaris, Paoletta e Calcagno, mentre la giavellottista Luana Picchianti è finita quinta (46,76). Completano, infine, il quadro della giornata odierna i quinti posti della Bazzoni nei 200 (24.47/-1.6) e Federica Dal Ri nei 5000 (16:25.79), con Elena Carini sesta nel peso (14,00).

COPPA CAMPIONI PER CLUB 2011 - Vila Real de Santo Antonio (Portogallo)
LA CLASSIFICA
Uomini
1. 134.00 Spot Luch Moscow
2. 113.00 Playas de Castellon
3. 105.00 G.A. Fiamme Gialle
4. 102.00 Sporting Clube de Portugal
5. 101.00 Newham & Essex Beagles
6.  63.00 AK Kromeriz
7.  58.00 Sparta AM
8.  40.00 AK Spartak Dubnica N.V.

Donne
1. 99.00 Spot Luch Moscow
2. 82.00 Enka Spor Kulubu
3. 74.00 Sporting Clube de Portugal
4. 72.00 Valencia Terra i Mar
5. 70.00 C.S. Esercito
6. 22.00 Rotterdam Atletiek

Nelle foto (d'archivio): in alto gli uomini delle Fiamme Gialle; sotto, le atlete dell'Esercito, Elisa Cusma e Raffaella Lamera (Giancarlo Colombo/FIDAL)

File allegati:
- RISULTATI/Results



Condividi con
Seguici su: