CdS 2016: protagonisti azzurri in Finale Oro

21 Settembre 2016

Nel weekend (24-25 settembre) a Cinisello Balsamo sono attesi diversi big dell'Italia Team per le sfide-scudetto dei Societari Assoluti


 

Due giornate di sfide all'ultimo punto sono pronte a decretare i club campioni d'Italia 2016. Sabato 24 e domenica 25 settembre la Finale Oro di Cinisello Balsamo (Milano) assegnerà gli scudetti dell'atletica. A difendere i titoli sono due club milanesi: gli uomini dell'Atletica Riccardi Milano 1946 e le donne della Bracco Atletica. Per l'atto conclusivo dei Campionati Italiani Assoluti di Società sono attesi in pista diversi azzurri, alle prese con l'ultimo impegno stagionale dopo gli Europei di Amsterdam e le Olimpiadi di Rio. Tra questi spicca la presenza delle altiste Alessia Trost e Desirée Rossit, mentre sul giro di pista sarà la volta di tre quarti della staffetta 4x400 da record italiano e sesto posto ai Giochi con Ayomide Folorunso (alle prese anche sui 400hs), Maria Benedicta Chigbolu e Maria Enrica Spacca. Nelle prove di mezzofondo sono attese la vicecampionessa europea di mezza maratona Veronica Inglese (1500-5000), il bronzo degli Europei Indoor 2015 Federica Del Buono (800-1500), la semifinalista olimpica degli 800 Yusneysi Santiusti e l'allieva Marta Zenoni, dopo un periodo di stop per problemi ad un piede. 100hs per la primatista nazionale Veronica Borsi, le tricolore Sonia Malavisi nell'asta e Dariya Derkach nel triplo. Al maschile i nomi da seguire sono quelli del campione europeo under 23 dei 100 metri Giovanni Galbieri, dell'emergente ostacolista Mario Lambrughi (400-400hs), oltre a Sebastiano Bianchetti nel peso e al giavellottista Roberto Bertolini.

TV e STREAMING - Anche quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione in diretta streaming su fidal.idealweb.tv. Inoltre una sintesi televisiva, autoprodotta dalla FIDAL, andrà in onda su RaiSport nei prossimi giorni.

DONNE - Alta densità di maglie azzurre nelle gare femminili della Finale Oro. Su tutte spicca l'alto con Alessia Trost (Brugnera Friulintagli/Fiamme Gialle) e Desirée Rossit (Malignani Libertas Udine/Fiamme Oro), entrambe in finale ai Giochi Olimpici di Rio dove la vicecampionessa europea indoor ha chiuso al quinto posto. La Rossit, grazie all'1,97 di Bressanone a giugno, è la capolista nazionale stagionale. La Trost è iscritta anche nel lungo nella gara che vedrà in pedana Laura Strati (Atl. Vicentina), componente dell'Italia Team al Fly Europe, Martina Lorenzetto (Bracco Atletica) e Dariya Derkach (ACSI Italia Atletica/Aeronautica). L'azzurra guida il ranking 2016 del triplo con 14,15 (PB) e proprio nell'hop-step-jump sarà l'atleta da battere opposta alla campionessa europea junior 2013 Ottavia Cestonaro (Atl. Vicentina/Forestale). Attenzione al giro di pista che vede in pista tre quarti della staffetta 4x400 che a Rio ha stabilito il nuovo record italiano e che ha chiuso al sesto posto la finale olimpica. Si tratta dell'incontenibile Ayomide Folorunso (CUS Parma/Fiamme Oro), testa di serie anche sui 400hs che l'hanno vista quarta agli Europei, Maria Benedicta Chigbolu (Studentesca Rieti Milardi/Esercito) e Maria Enrica Spacca (Studentesca Rieti Milardi/Esercito). In pista anche l'altra staffettista azzurra Marta Milani (Bergamo '59 Creberg/Esercito) probabilmente solo nei 200 metri con Chigbolu, Ilenia Draisci (ACSI Italia Atletica/Esercito) e Johanelis Herrera (Atl. Brescia 1950). Completano il comparto della velocità i nomi di Audrey Alloh (Firenze Marathon/Fiamme Azzurre) e Jessica Paoletta (Studentesca Rieti Milardi/Esercito) al via dei 100 metri.

Sfida tra due generazioni nei 100hs con la primatista italiana assoluta Veronica Borsi (ACSI Italia Atletica/Fiamme Gialle) alle prese con la rampante Desola Oki. La 17enne del CUS Parma, compagna di allenamenti della Folorunso, è la campionessa europea under 18 della specialità e quest'anno ha riscritto con 13.30 il record Allieve che, prima di lei, apparteneva proprio alla Borsi. Sulle barriere senior da 84 centimetri vanta, invece, un PB di 13.64. Ai blocchi di partenza anche Sara Balduchelli (Bracco Atletica) e la promessa Giada Carmassi (Brugnera Friulintagli).

Italia Team ben rappresentato anche nel mezzofondo con la pugliese, vicecampionessa europea di mezza maratona, Veronica Inglese (ACSI Italia Atletica/Esercito) pronta a scendere in pista sia sui 5000 che sui 1500 metri. In particolare sulla distanza più breve, le rivali davvero non mancano con il bronzo degli EuroIndoor 2015 Federica Del Buono (Atl. Vicentina/Forestale) e l'allieva Marta Zenoni (Bergamo 59 Creberg) al secondo impegno dopo lo stop per problemi fisici. Entrambe sono iscritte anche sugli 800 metri dove, però, in pole position c'è la tricolore assoluta e semifinalista olimpica Yusneysi Santiusti (ACSI Italia Atletica). Nei 3000 siepi la campionessa italiana Francesca Bertoni (La Fratellanza 1874) affronterà Giulia Martinelli (Studentesca Rieti Milardi/Forestale). 5000 metri di marcia, quindi, per la campionessa italiana Valentina Trapletti (Bracco Atletica) e la 21enne Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950), entrambe azzurre ai Mondiali a squadre di Roma. Per chiudere gli altri concorsi, tra cui spicca l'asta con Sonia Malavisi (ACSI Italia Atletica/Fiamme Gialle), seconda italiana di sempre all'aperto con 4,51 e in Nazionale a Rio 2016. Proverà a darle del filo da torcere un'altra ex ginnasta come lei ovvero Giorgia Benecchi (CUS Parma). Nei lanci da tenere d'occhio la pesista Julaika Nicoletti (ACSI Italia Atletica/Forestale), le discobole Valentina Aniballi (Studentesca Rieti Milardi/Esercito), Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950) e Laura Bordignon (ACSI Italia Atletica/Fiamme Azzurre), la martellista junior Sara Fantini (CUS Parma), oltre alle giavellottiste Eleonora Bacciotti (Firenze Marathon), Paola Padovan (GS Valsugana Trentino) e la 19enne Ilaria Casarotto (Atl. Vicentina).

UOMINI - I campioni d'Italia dell'Atletica Riccardi schierano le loro frecce biancoverdi: il campione europeo U23 Giovanni Galbieri (100), Federico Cattaneo (100-200) e Simone Tanzilli (200). Tre nomi che possono fare decisamente la differenza in ottica 4x100. Nel comparto velocità da seguire anche Federico Ragunì (CUS Palermo) e Simone Pettenati (La Fratellanza 1874), reduce dalle due trasferte del Fly Europe a Berlino e Parigi. Doppio impegno sul giro di pista, con e senza barriere, per Mario Lambrughi (Riccardi Milano) che quest'anno ha rivelato significativi progressi in entrambe le specialità: 46.37 sui 400 e 49.35 sui 400hs che lo hanno visto semifinalista agli Europei di Amsterdam. A sfidarlo sull'anello il quattrocentista siciliano, tricolore Promesse, Giuseppe Leonardi (Enterprise S&S). Ivan Mach di Palmstein (Riccardi Milano/Fiamme Gialle), dopo il successo della passata stagione, cerca il bis sui 110hs con la concorrenza del compagno di club Carlo Giuseppe Redaelli e degli ostacolisti della Studentesca Rieti Milardi, Luca Trgovcevic e Simone Poccia. Capitolo mezzofondo con Soufiane El Kabbouri (Riccardi Milano) annunciato sia sugli 800 che sui 1500 dove potrebbe incrociare Yassine Rachik. Il 23enne della Cento Torri Pavia è poi atteso al via dei 5000 metri, gara che si era aggiudicato nella Finale Oro 2015 di Jesolo. Come un anno fa, dovrà vedersela con i keniani Erastus Chirchir (E.Servizi Futura Roma) e Hosea Kisorio (Virtus CR Lucca), in una sfida in cui cercheranno spazio anche Manuel Cominotto (Firenze Marathon/Esercito) e il ventenne Alessandro Giacobazzi (La Fratellanza 1874). Nei 3000 siepi i gemelli classe 1994 del CUS Palermo Ala e Osama Zoghlami, quest'anno rispettivamente miglioratisi a 8:32.20 e 8:35.49. Tre azzurri sui 10000 metri di marcia: il campione italiano assoluto Francesco Fortunato (Enterprise S&S/Fiamme Gialle), il cinquantista Teodorico Caporaso (Enterprise S&S) e il ventista Leonardo Dei Tos (Athletic Club 96).



Passando ai concorsi, il migliore accredito è il 2,16 di Nicolas De Luca (E.Servizi Futura Roma), ma in pedana è atteso anche un azzurro del club dei 2,30 come Filippo Campioli, schierato per l'occasione da La Fratellanza 1874. Interessante confronto nel lungo tra il campano Stefano Tremigliozzi (Enterprise S&S/Aeronautica), il calabrese primatista indoor junior Gabriele Chilà (Studentesca Rieti Milardi) e l'emiliano Stefano Braga (Riccardi Milano). Nell'asta Marco Boni (Assindustria Sport Padova/Aeronautica), mentre nel triplo sarà in azione Daniele Cavazzani (Studentesca Rieti Milardi). Nei lanci nuovo round di peso tra il coach Paolo Dal Soglio (Atl. Vicentina) e il suo allievo Sebastiano Bianchetti (Studentesca Rieti Milardi/Fiamme Oro) che è il campione d'Italia in carica. Un confronto a cui si presenteranno anche l'altro veterano Marco Dodoni (Athletic Club 96) e lo junior Leonardo Fabbri (Firenze Marathon). Nel disco Federico Apolloni (Firenze Marathon/Aeronautica) se la vedrà con l'under 23 Martin Pilato (La Fratellanza 1874), mentre Simone Falloni (Studentesca Rieti Milardi/Aeronautica) è il favorito tra i martellisti in forza del 73,78 lanciato in febbraio a Livorno. Per finire il giavellotto con il tricolore assoluto Roberto Bertolini (Cento Torri Pavia/Fiamme Oro) che in questa manifestazione si è sempre fatto valere. L'azzurro che quest'anno ha incrementato il PB a 81,05, troverà come avversario il lettone Ansis Bruns (Enterprise S&S), atleta da 81,28 e bronzo ai Mondiali Juniores 2008.  

a.g.

IL REGOLAMENTO – Ogni squadra potrà schierare 20 atleti in almeno 16 diverse specialità (non più di due per ogni gara individuale e non più di una staffetta). Ogni singola prova assegnerà 8 punti al vincitore, 7 al secondo classificato, 6 al terzo, 5 al quarto, 4 al quinto, 3 al sesto, 2 al settimo e un punto all’ottavo: la squadra che collezionerà più punti sarà proclamata campione d’Italia.

Finale "ORO" - Cinisello Balsamo (MI), 24-25 settembre 2016
CLUB MASCHILI: Enterprise Sport&Service, Atletica Riccardi Milano 1946, Studentesca Rieti Andrea Milardi, Athletic Club 96 AE, Atletica Firenze Marathon, La Fratellanza Modena 1874, E.Servizi Atletica Futura Roma, Virtus CR Lucca, Atletica Cento Torri Pavia, CUS Palermo, Assindustria Padova, Atletica Vicentina.
CLUB FEMMINILI: Studentesca Rieti Andrea Milardi, ACSI Italia Atletica, Atletica Brescia 1950, Bracco Atletica, CUS Parma, GS Valsugana Trentino, La Fratellanza Modena 1874, Atletica Vicentina, Atletica Firenze Marathon, Atletica Malignani Libertas Udine, Atletica Brugnera Friulintagli, Atletica Bergamo 1959 Creberg.

ISCRITTI/Entries - ORARIO/Timetable

CdS ASSOLUTI 2016 - LA COMPOSIZIONE DELLE FINALI NAZIONALI

ISCRITTI/Entries:
Finale ORO: Cinisello Balsamo (MI)
Finale ARGENTO: Orvieto (TR)
Finale B Nord-Est: Conegliano (TV)
Finale B Nord-Ovest: Torino
Finale B Tirreno: Agropoli (SA)
Finale B Adriatico: Montecassiano (MC)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: