Battocletti e la Incerti tricolori di maratonina




 
Giuliano Battocletti e Anna Incerti sono i nuovi campioni italiani di mezza maratona. A Udine, in un’edizione della prova tricolore caratterizzata dalla pioggia battente, il corridore trentino ha bissato il titolo che aveva vinto proprio sulle strade udinesi nel 2002: “Sono davvero soddisfatto della mia prova, che chiude un periodo non molto fortunato – ha affermato il corridore della Cover Mapei – ma mantengo il programma impostato a inizio stagione, quindi non credo che parteciperò ai Mondiali della Mezza Maratona a ottobre a Udine in quanto la settimana prima prenderò parte alla Maratona di Carpi”. Battocletti è giunto terzo nella gara udinese in 1h0314, preceduto solamente dai due keniani Salomon Rotich (Violetta Club) che ha vinto in 1h02:48 e Philemon Metto Kipkering (Atl.Gonnesa) secondo in 1h03:04. Alle spalle di Battocletti, relativamente alla classifica italiana, è finito Stefano Baldini (Corradini Excelsior) che ha chiuso in 1h03:53, una prestazione che non ha pienamente soddisfatto né lui né il tecnico azzurro e suo allenatore Luciano Gigliotti, che ha notato un appesantimento della sua tecnica di corsa nella parte conclusiva della gara. Terzo Antonello Petrei in 1h03:56. Nella prova femminile scontato successo per Nadia Ejjafini (Runner Team 99) l’atleta del Bahrein che ha fatto fermare i cronometri nel tempo di 11:32 precedendo le italiane Anna Incerti (FF.AA./1h11:56), Fatna Maraoui (Cover Mapei/1h12:27) e Gloria Marconi (Jaky-Tech/1h13:27). Questi gli altri campioni italiani: fra le promesse Bartolomeo Aprile (Asd Culturale Peppe Greco) in 1h08:00 e Monica Seraghiti (Atl.Brescia) in 1h19:36; fra gli juniores Alessandro Brancato (Bruni Atl.Vomano) in 1h10:35 e Laura Costa (Atl.Alessandria) in 1h26:58. Va sottolineato come la pioggia non abbia tenuto lontani i corridori: sono stati 204 gli arrivati al campionato Italiano assoluto, che si è disputato separatamente dalla prova per amatori, molto attesa in quanto permetteva agli appassionati di gareggiare sullo stesso tracciato dove a ottobre si potrà assistere alla sfida tra i migliori del mondo. Qui i vincitori fra i 790 arrivati sono stati l’austriaco Roman Weger in 1h08:51 e Michela Ipino (Atl.Bassano) in 1h24:57. g.g. RISULTATI Uomini: 1. Rotich (Ken/Violetta Club) 1h02:48; 2. Philimon Metto Kipkering (Ken/Atl.Gonnesa) 1h03:04; 3. Giuliano Battocletti (Cover Mapei) 1h03:14; 4. David Ngeny Cheruiyot (Ken/Atl.Castello) 1h03:36; 5. Nahashion Rugut Kipngetich (Ken/Runner Team 99) 1h03:45; 6. Edward Kiptum Tabut (Ken/Atl.Gran Sasso) 1h03:48; 7. Stefano Baldini (Corradini Excelsior) 1h03:53; 8. Antonello Petrei (Running Club Futura) 1h03:56; 9. Giacomo Leone (FF.OO.) 1h04:22; 10. Giovanni Ruggiero (Forestale) 1h04:26. Donne: 1. Nadia Ejjafini (Brn/Runner Team) 1h11:32; 2. Anna Incerti (FF.AA.) 1h11:56; 3. Fatna Maraoui (Cover Mapei) 1h12:27; 4. Gloria Marconi (Jaky Tech) 1h13:27; 5. Deborah Toniolo (Forestale) 1h15:48; 6. Ivana Iozzia (Corradini Excelsior) 1h17:38; 7. Denise Cavallini (Jaky-Tech) 1h18:02; 8. Susan Kiprotich Epketir (Ken/Violetta Club) 1h18:19; 9. Marcella Mancini (Runner Team) 1h18:45; 10. Sofia Biancarosa (Genesis) 1h18:51. Nelle foto: l'arrivo di Giuliano Battocletti e una fase di gara con Stefano Baldini nel gruppo (foto organizzatori)


Condividi con
Seguici su: