Battocletti 14esima al cross di Atapuerca

09 Novembre 2019

Nella campestre internazionale in Spagna, prima tappa del circuito mondiale, debutto stagionale della campionessa europea under 20 con un test nella gara assoluta: “Contenta per un bel finale in progressione”


 

Pioggia, vento e freddo al cross internazionale di Atapuerca, in Spagna, con la 19enne Nadia Battocletti al quattordicesimo posto nella gara assoluta. La campionessa europea under 20 inizia la nuova stagione mettendosi alla prova con le “big” della specialità sulla distanza di 8 chilometri, in una tra le campestri di più alto livello al mondo, prima tappa del circuito IAAF. A un mese dalla rassegna continentale di Lisbona, dove difenderà il suo titolo di categoria, un’esperienza utile per la giovane trentina delle Fiamme Azzurre che rimane sempre vicina al gruppo delle migliori atlete spagnole. Poi la figlia d’arte, allenata da papà Giuliano, nel finale recupera alcune posizioni in volata e chiude nel tempo di 27:30 in una giornata più invernale che autunnale, con cinque gradi di temperatura e raffiche di vento, oltre alla pioggia.

POKER TEFERI - Davanti, nella sfida tra africane, quarto successo consecutivo dell’etiope Senbere Teferi, protagonista dell’allungo decisivo nell’ultimo dei quattro giri. Sul traguardo in 25:38 precede la keniana Eva Cherono (25:42), la connazionale etiope Zenebu Fikadu (25:44) e ancora una portacolori del Kenya, Gloria Kite (25:45), per completare il quartetto di testa. Più staccata Deborah Samum (Kenya, 26:15), con l’ugandese Peruth Chemutai sesta (26:19). La britannica Charlotte Arter, settima in 26:29, è la prima del vecchio continente seguita dalla spagnola Teresa Urbina (27:14), dall’altra gallese Jenny Nesbitt (27:18), e dall’iberica Celia Anton (27:19), bronzo quest’anno nei 5000 agli Europei under 23. Sorpresa tra gli uomini: il ventenne spagnolo Ouassim Oumaiz, vicecampione europeo under 20 nella scorsa stagione e al rientro da un infortunio, con 25:54 sui 9 chilometri mette in fila i due ugandesi Thomas Ayeko e Timothy Toroitich, 25:56 per entrambi, e l’eritreo Aron Kifle.

“BUONA LA PRIMA, OBIETTIVO LISBONA”“Ho avuto buone risposte - dichiara l’azzurra - e sinceramente sono contenta per aver fatto la mia gara. Non ho finalizzato questo esordio perché sono ancora in un periodo di carico negli allenamenti, dopo aver iniziato la preparazione da circa un mese, senza aver fatto ritmi veloci. Un’altra indicazione positiva viene dal finale, per aver chiuso bene anche se inevitabilmente ero stanca, con uno sprint in progressione. Il freddo si è fatto sentire. C’era tanto, troppo vento, soprattutto nei due tratti in rettilineo, ma mi sono divertita! Al terzo chilometro è stato il momento in cui ho fatto più fatica, quando il gruppo delle inseguitrici si è diviso, però non ero troppo distante. Se penso che sono arrivata a una decina di secondi dalla spagnola Anton, che sui 5000 metri ha un personale di 15:28 mentre il mio è di 16:09 ottenuto vincendo l’argento agli Europei under 20 di Boras, vuol dire che quello di oggi è un bel risultato. L’obiettivo è puntato sull’Eurocross dell’8 dicembre a Lisbona, ma prima correrò ancora all’estero, tra due settimane a Tilburg, dove un anno fa ho vinto l’oro continentale”.

l.c.

VIDEO | RIVEDI IL CROSS DI ATAPUERCA 2019 (gara assoluta femminile da 3:37:00)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 BATTOCLETTI NADIA