Barletta attende i reduci dei Mondiali




 
C’è molta attesa a Barletta per l’undicesima edizione del Certame Atletico "Disfida di Barletta" che domani vedrà scendere in pista molti big dell’atletica italiana e non solo. La maggiore curiosità riguarda il ritorno in pista di Magdelin Martinez (Assidustria) dopo il bellissimo sesto posto ai Mondiali di Osaka. L’azzurra, che in Giappone si è migliorata nella stagione sino a 14,72 sarà contrapposta alla giovane Simona La Mantia (FF.GG.) quarta quest’anno alle Universiadi di Bangkok. Interessante anche il concorso maschile con i migliori azzurri in gara, da Camossi (FF.AA.) a Donato (FF.GG.) da Sardano (Carabinieri) a Schembri (Carabinieri). Nei 100 metri maschili in gara Rosario La Mastra (FF.GG.) che a Osaka ha stabilito il suo personale con 10.27. Il compagno di colori Cavallaro, Tomasicchio (Atl.Acquaviva) e soprattutto l’accreditato canadese Palmer potrebbero stimolarlo ad avvicinare il suo limite. Interessanti anche gli 800 con un Bobbato (Carabinieri) affamato di rivincite contro il senegalese Wagne semifinalista ai Mondiali e la pattuglia keniana guidata da Litei. Nei 3000 La Rosa (Carabinieri) e Di Pardo (FF.GG.) sono i capofila italiani contro l’invasione africana, mentre nei 100 femminili c’è curiosità intorno alla prova di Manuela Levorato (Aeronautica) e Maria Aurora Salvagno (Aeronautica) contrapposte alla britannica Ania accreditata di un personale di 11.32. L’inizio delle gare è fissato per le ore 17,30. g.g. Nella foto: Magdelin Martinez ai Mondiali di Osaka (foto Giancarlo Colombo per Omega/Fidal) File allegati:
- IL SITO DELLA MANIFESTAZIONE



Condividi con
Seguici su: