Asta: cresce la junior Gherca a Saronno

03 Luglio 2019

Nel “Pole Vault Challenge” in piazza, l’azzurrina si migliora con 4,17 e diventa la terza under 20 italiana di sempre, in una gara condizionata dal vento


 

Il Pole Vault Challenge, prima edizione del salto con l’asta in piazza a Saronno (Varese), trova nella campionessa italiana juniores Maria Roberta Gherca la propria stella. Nonostante una serata caratterizzata dal forte vento che accompagna e segue un temporale, la 19enne dell’Atletica Velletri mette in fila uno dopo l’altro tentativi riusciti a 3,62, 3,82, 4,02 e infine 4,17, misura che rappresenta il nuovo primato personale migliorando in un colpo solo sia il limite all’aperto (era 4,10 siglato lo scorso 9 giugno in occasione del titolo nazionale di categoria a Rieti) sia il proprio picco in carriera centrato al coperto con il 4,15 del successo agli Assoluti indoor 2017 quando era ancora allieva. A due settimane dagli Europei under 20 di Boras (Svezia, 18-21 luglio), l’azzurrina diventa la terza atleta italiana di sempre all’aperto a livello juniores (davanti solo il 4,42 di Sonia Malavisi e il 4,40 di Roberta Bruni) e in piazza Libertà si prende il lusso di battere una delle astiste più in forma del momento, Helen Falda (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), approdata a 4,17 ma alla terza prova. Falda e Gherca escono di scena con tre errori a 4,27, ma a 4,17 era iniziata e finita anche l’avventura della tricolore in sala Sonia Malavisi (Fiamme Gialle), stoppata da tre nulli. La terza posizione quindi è della ceca Nikola Poschlova, 4,02 al primo tentativo, stessa misura di Francesca Boccia (Atl. Livorno) ma superata al secondo ingresso in pedana.

Ancora più difficile saltare per gli uomini, nella gara organizzata da Track & Field Academy in collaborazione con l’Osa Saronno Libertas. Il campione continentale africano Hichem Khalil Cherabi (Algeria) e Denis Schrober (Germania) valicano 4,82 alla prima prova, lo junior Ivan De Angelis (Fiamme Gialle) ci riesce alla seconda, tutti e tre poi escono di scena a 5,02. Le due medaglie d’oro iridate giovanili Axel Chapelle (Francia) e Harry Coppell (Gran Bretagna) entrano in gara a quote più alte ma per entrambi l’impresa si rivela improba: l’inglese commette tre nulli a 5,27, il transalpino a 5,37. Vincono così ex aequo Cherabi e Schrober, con De Angelis terzo. [RISULTATI/Results]

ASTA A NERVIANO - Sabato 6 luglio, con previsioni meteo decisamente migliori, lo spettacolo del salto con l’asta in piazza si replicherà a Nerviano (Milano) all’interno delle celebrazioni per i 100 anni dell’Unione Sportiva Nervianese. La gara inizierà alle ore 20.30 in piazza Italia, mentre dalle 17 alle 19 si terrà invece un allenamento aperto a tutti. Tra gli iscritti Matteo Capello (Safatletica Piemonte) con gli statunitensi Carson Waters e Michael Carr, approdati quest’anno ai personali, rispettivamente 5,63 e 5,70. In campo femminile sarà della partita Elisa Molinarolo (Aristide Coin Venezia).

MARTELLO - Serata dedicata al lancio del martello, sulla pedana di Mariano Comense (Como). Nella gara assoluta il tricolore promesse Giacomo Proserpio (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) con 70,29 torna sopra i 70 metri, per la prima volta in questa stagione estiva, e si migliora lo junior Davide Pirolo (Atl. Mariano Comense) che spedisce l’attrezzo di categoria da 6 kg a 65,03. [RISULTATI/Results]

Cesare Rizzi (FIDAL Lombardia)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: