Alembekova marcia record 1:24:47

27 Febbraio 2015

La campionessa europea di Zurigo realizza il primato nel corso dei campionati invernali russi di marcia a Sochi


 

La campionessa d'Europa dei 20 chilometri di marcia Elmira Alembekova ha stabilito oggi a Sochi il primato mondiale sulla distanza in 1:24:47. Il risultato della 25enne russa migliora il precedente record mondiale di Yelena Lashmanova (1:25:02), stabilito in occasione dei Giochi Olimpici di Londra 2012. A un secondo dal limite della Lashmanova ha marciato la seconda classificata Marina Pandakova (1:25:03), e a due secondi Svetlana Vasilyeva (1:25:04. Quarta, in 1:25:38, Vera Sokolova, a sua volta ex-primatista mondiale con 1:25:08.

Come in altre occasioni negli anni passati, i campionati invernali russi di marcia hanno registrato prestazioni a sensazione. Fino a qualche stagione fa, a tali risultati non era seguito il protocollo dell'omologazione, sia per il numero insufficiente di giudici internazionali, sia per l'assenza della procedura antidoping che abitualmente segue risultati da primato. In questa chiave vanno letti alcuni risultati quali l'1:24:50 di Olimpiada Ivanova, o l'1:24:56 della Kaniskina, entrambi inferiori al primato mondiale ufficiale della Lashamanova, ma mai omologati. L'1:24:47 odierno della Alembekova è, a tutti gli effettil il miglior risultato di sempre sulla distanza, inferiore anche ai tempi sopra menzionati.

Nelle altre gare disputate oggi, titolo maschile dei 20 km al campione mondiale in carica Aleksandr Ivanov in 1:20:06, e titolo dei 35 km a Mikhail Ryzhov in 2:25:54. La statistica della Alembekova si arricchisce di una prestazione da record, che si aggiunge ai titoli conquistati nella carriera. Prima dell'oro europeo di Zurigo 2014, la russa aveva colto le maggiori affermazioni nelle categorie giovanili. Nel 2005 aveva conquistato la medaglia d'argento ai Mondiali allievi, nel 2008 un'altra medaglia d'argento ai Mondiali junior, nel 2009 aveva vinto l'oro ai Campionati Europei junior. Domani la conclusione dei campionati.

Marco Buccellato

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it




Condividi con
Seguici su: