200hs e 150: doppia Folorunso a Milano

15 Settembre 2018

L’azzurra centra il limite nazionale assoluto elettrico nei 200hs (25.93) e poi quello promesse dei 150 in 17.32, con la junior Zuecco a 18.04. Nei 500 metri MPI U23 della ventenne Casagrande Montesi (1:11.63).


 

Ancora due primati dell’azzurra Ayomide Folorunso. Nella quinta edizione del Meeting Athletic Elite, a Milano, la 21enne delle Fiamme Oro corre in 25.93 (vento -0.8) sui 200 ostacoli per realizzare la migliore prestazione nazionale assoluta con cronometraggio elettrico. Battuto il tempo di 26.33 da lei ottenuto tre anni fa nella stessa manifestazione quando era junior, il 16 settembre 2015, mentre resiste il limite italiano manuale di Yadis Pedroso (24.8 nel 2013 a Caserta). Per la campionessa europea under 23 dei 400 ostacoli è anche il risultato italiano più veloce di sempre nella categoria in questa distanza inusuale. Poi la giovane emiliana allenata da Maurizio Pratizzoli firma la MPI promesse dei 150 metri con 17.32 (+1.0), superando il 17.73 di Chiara Gervasi (il 1° maggio 2007 a Mondovì) e il 17.4 manuale di Marisa Masullo (25 aprile 1980 a Como), ad appena quattro centesimi dal primato assoluto che appartiene a Manuela Levorato (17.28 nel 2003). Nella stessa gara 18.04 della 18enne azzurrina Margherita Zuecco (Atl. Vicentina) che riesce a cogliere la MPI under 20 elettrica (precedente 18.13 di Zaynab Dosso il 25 aprile 2017 a Roma). All’inizio della stagione, il 21 aprile, “Ayo” aveva stabilito la MPI under 23 dei 300 ostacoli con 39.03 a La Spezia.

500 VELOCI - Da un’altra gara spuria, i 500 metri, arriva la migliore prestazione nazionale promesse con la ventenne piemontese Aurora Casagrande Montesi (Cus Parma) che scende a 1:11.63 per togliere quasi un secondo al primato di Tiziana Grasso (1:12.62 il 21 aprile 2007 a Catania). Al secondo posto la 26enne corregionale Stefania Biscuola (Atl. Arcobaleno Savona, 1:11.82). Tra gli uomini sui 100 metri davanti a tutti il tricolore promesse Wanderson Polanco (Atl. Riccardi Milano 1946) con 10.66 (+0.6). Tra gli uomini Federico Cattaneo (Atl. Riccardi Milano 1946) si aggiudica i 150 metri in 15.57 (+0.8) davanti al compagno di club Wanderson Polanco (15.75) che in precedenza aveva vinto sui 100 con 10.66 (+0.6). Nei 1500 in 3:47.34 sfiora il personale Leonardo Feletto (Atl. Mogliano), neocampione italiano assoluto dei 3000 siepi, invece negli 800 si migliora il 22enne Leonardo Tesini (Expandia Atl. Insieme Verona) con 1:49.37. Sulla pedana del triplo 15,12 (+0.4) per Dominique Rovetta (Brixia Atletica 2014) mentre lo junior Andrea D’Amore (Atl. Virtus Castenedolo) cresce con 15,08 (+0.9). (ha collaborato Cesare Rizzi/FIDAL Lombardia) [RISULTATI/Results]

LANCI A OSTIA - Prosegue a Ostia (Roma) la tradizione del Memorial Giorgio Guarnelli, appuntamento tutto dedicato ai lanci e arrivato all’undicesima edizione. Nel disco il tricolore assoluto Giovanni Faloci (Fiamme Gialle) con 57,65 si aggiudica il trofeo intitolato all’azzurro Marco Bucci. [RISULTATI/Results]

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: