Continua il vivace botta e risposta tra le ostacoliste italiane. Se ieri a Ginevra, Micol Cattaneo (Carabinieri) era arrivata a 13.07, oggi al 3° Memorial "Luca Coscioni" di Orvieto, Giulia Pennella ha fatto ancora meglio. Per la toscana dell'Esercito vittoria in 13.06 (+0.6), primato personale abbattuto di 17 centesimi e un crono di nuovo sotto il 13.25 del minimo di partecipazione per gli Europei di Helsinki. Meglio di lei quest'anno in Italia hanno fatto solo la neoprimatista nazionale Marzia Caravelli (12.85) e Veronica Borsi (13.05).

Tra gli altri risultati della riunione umbra da segnalare, in chiave femminile, il 53.09 della quattrocentista Chiara Bazzoni (Esercito) seguita in scia dalla compagna di club Maria Benedicta Chigbolu (53.80) con la junior Flavia Battaglia (Audacia Record) quarta in 54.55. Nella stessa serie 55.28 per l'allieva, al primo anno di categoria, Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata).

Lorenzo Valentini (foto Colombo/FIDAL)Lorenzo Valentini (foto Colombo/FIDAL)

Nel disco 54,25 della tricolore assoluta Laura Bordignon (Fiamme Azzurre), concorso che al maschile è stato vinto da Federico Apolloni (Aeronautica) con 56,58. Ma allo Stadio Luigi Muzzi, malgrado il vento contrario, interessante 7,82 (-1.4) nel lungo dell'aviere Stefano Tremigliozzi davanti al 7,64 (-0.9) di Emanuele Formichetti (SM Esercito DAR). L'alto va a Marco Fassinotti (Aeronautica) che con 2,24 ha la meglio sul finanziere Andrea Lemmi (2,20) e sul campione italiano Silvano Chesani (Fiamme Oro), terzo a 2,16 come Giulio Ciotti (Fiamme Azzurre).

Sul giro di pista, nuovi progressi per il tricolore assoluto indoor Lorenzo Valentini (Studentesca CaRiRi) che sigla il personale all'aperto con 46.49, lasciandosi alle spalle Saviour Kombe (Zambia/46.85) e il primatista d'Italia Andrea Barberi (Fiamme Gialle/47.06). Nella finale dello sprint il più veloce è Suwaibou Sanneh (Gambia), 10.32 (-1.3), con Michael Tumi (Aeronautica) quarto in 10.54 (10.56/-1.5 in batteria). 100 donne all'eptatleta azzurra Francesca Doveri (Esercito), 11.90 (-0.5), mentre Diego Marani (Fiamme Gialle) si impone nei 200 in 21.06 (-0.1). Per chiudere, 51.03 di Giacomo Panizza (Fiamme Oro) nei 400hs e 72,90 di Roberto Bertolini (Fiamme Oro) nel giavellotto.

a.g.

File allegati:
- RISULTATI/Results
- III MEMORIAL \"LUCA COSCIONI\"
Condividi