Nato il 19 luglio 1949 a Città del Capo, Sud Africa; il padre era siciliano, di Castelbuono. Presenze in Nazionale: 12. Alto 1.85 per 74 kg di peso. Allenatore: Stuart Banner. Primatista mondiale degli 800 nel 1973.

Proveniente dallo sport della palla ovale, fu segnalato alla FIDAL dall’ex discobolo Carmelo Rado, che viveva in Sud Africa. Estroverso, gioviale, una volta in Italia si accattivò subito le simpatie generali. Così ha rappresentato il nostro Paese ai campionati Europei del 1971 a Helsinki, finendo secondo nei 400 metri a un palmo dall’inglese David Jenkins (45.49, record italiano, contro 45.45). All’inizio del 1972 stabilì il primato mondiale indoor dei 400 con 46.1. Fu quattrocentista nella prima parte della sua carriera, ottocentista nella seconda parte. Nella gara in cui stabilì il ‘mondiale’ degli 800, opposto ad uno dei più forti d’Europa, il cecoslovacco Jozef Plachy, fece gara di testa dal primo all’ultimo metro; un record nel record (frazioni di 200: 25.0, 26.2, 25.3, 27.2). Purtroppo guai tendinei e microfratture ad un piede gli impedirono di partecipare ai Giochi Olimpici di Monaco e di ben figurare ai Campionati Europei 1974. Dopo un paio di stagioni come rugbista a Milano, è tornato in Sud Africa.

Curriculum
Titoli italiani: 400 1971, 1972, 1973 - 400 indoor 1972 - 800 indoor 1975
Campionati Europei: 2/1971 400, 3/1971 4 x 400, 6/1974 800, elimin. batt./1974 4 x 400

Performances 400 metri
45.49 (2) Helsinki 13-8-71
45.5 (1) Viareggio 25-7-71
45.6 (1) Formia 1-5-72
45.6 (1) Pretoria 17-3-73
45.6 (1) Potchefstroom 20-4-73
45.7 (1) Roma 8-7-71
45.8 (1) Stellenbosch 31-3-71
45.9 (1) Pretoria 3-4-71
45.9 (1) Pretoria 19-1-72
45.9 (1) Praga 21-6-72
45.9 (1) Potchefstroom 7-3-73
45.9 (1) Pretoria 6-4-73
45.9 (1) Torino 2-6-73
45.9 (1) Milano 26-6-73

Performances 800 metri
1:43.7 (1) Milano 27-6-73
1:44.7 (1) Johannesburg 27-4-73
1:45.2 (1) Potchefstroom 22-4-73
1:45.8 (2) Torino 18-7-73
1:45.9 (1) Parigi 27-5-73
1:46.1 (1) Formia 25-8-74
1:46.28 (6) Roma 4-9-74
1:46.3 (2) Pretoria 7-4-73
1:46.3 (1) Helsinki 19-6-73
1:46.4 (2) Stellenbosch 26-3-73

Condividi