Nato a Centallo (Cuneo) il 13 aprile 1944. Alto 1.86 per 65 kg di peso. Presenze in Nazionale: 38. Allenatore: Marcello Pagani al FIAT e Tino Bianco alla Balangero. Campione europeo dei 1500 nel 1971.

Avvicinatosi all’atletica nel 1961, per dieci anni aveva dato dimostrazione di possedere sia la capacità di reggere ritmi elevati che lo spunto sul rettilineo finale. Nel 1970 ottenne successi in importanti manifestazioni internazionali, quali le Universiadi e la finale di Coppa Europa, e nel 1971 arrivò il trionfo degli Europei, preparato con un lungo soggiorno nel Paese ospitante (Finlandia). Famosissime resteranno le sue tre sfide (1969 a Stoccarda, 1970 e 1971 a Milano) con l’allora numero uno mondiale Martin Liquori (2 a 1 per lo statunitense). Il suo “compasso” sull’intero arco del mezzofondo e fondo fa di lui uno dei corridori più versatili del suo tempo.

Curriculum
Titoli italiani: 800 1968, 1969, 1972, 1973 - 1500 1966, 1967, 1968, 1970 - 5000 1971 - 1500 indoor 1972 - 3000 indoor 1970 - cross corto 1970
Giochi Olimpici: elimin. sf/1968 1500, elimin. sf/1972 1500
Campionati Europei: elimin. batt./1966 800, elimin. batt./1966 1500, 8/1969 1500, 1/1971 1500

Performances 1500 metri
3:36.3 (2) Milano 1-7-71
3:36.8 (5) Helsinki 28-6-73
3:37.6 (2) Stoccarda 30-7-69
3:38.0 (4) Milano 2-7-74
3:38.4 (1) Helsinki 15-8-71
3:38.4 (3) Torino 17-7-73
3:38.7 (1) Barcellona 3-6-70
3:39.0 (1) Schio 13-7-68
3:39.0 (2) Milano 26-6-73
3:39.1 (1) Milano 1-7-70

Condividi