Meeting Athletic Elite. I piemontesi

03 Maggio 2022

La novarese Linda Olivieri riscrive il record italiano dei 300hs, togliendolo a Marzia Caravelli dopo otto anni. Brayan Lopez è quinto nei 150 metri di Desalu. Sugli 800 metri femminili bene Francesca Bianchi.

 
Nel nono Meeting Athletic Elite di sabato 30 aprile a Milano, la 23enne novarese Linda Olivieri (Fiamme Oro) sui 300hs toglie, dopo otto anni, il primato di 39.00 a Marzia Caravelli, stabilito su questa distanza spuria il 25 aprile del 2014 a Roma. Semifinalista nei 400hs alle Olimpiadi di Tokyo e vicecampionessa europea under 23 nel 2019, l’azzurra è allenata dal tecnico Giorgio Ripamonti proprio nel capoluogo lombardo.
Sui 150 metri maschili vinti dal campione olimpico della staffetta 4x100 Fausto Desalu, Brayan Lopez (Fiamme Azzurre) è quinto in 15.81. Secondo posto sugli 800 metri per Gregorio Dotti (Atl. Pinerolo) in 1:52.83.
Al femminile, primato personale sugli 800 metri per Francesca Bianchi (Atl. Fossano '75) che è terza in 2:07.44; alle sue spalle al sesto posto Martina Brangero (Atl. Alba) in 2:11.17, anche per lei miglioramento del proprio limite; nona Anastasia Zucco (Atl. Stronese-Nuova Nordaffari) in 2:15.75. Sui 400 metri femminili la junior Ludovica Cavo (Atl. Serravallese) è quinta in 57.06. Sui 100 metri quarto posto per l'allieva Rachele Torchio (Battaglio CUS Torino) in 12.40 (-0.1).
Nella categoria cadetti da segnalare sui 1000 metri la doppietta targata Atletica I Due Soli: Crystal Medina si aggiudica la prova femminile in 3:07.09, mentre Simone Abbatecola si impone in quella maschile in 2:47.11.

File allegati:
- RISULTATI

Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 9 MEETING ATHLETIC ELITE