Varie: piemontesi protagonisti in Italia ed all'estero




 

Torino (TO) 3 febbraio. Piemontesi impegnati non solo in Italia ma anche all'estero in questa fine settimana. Prestazione maiuscola ad Ancona di Matteo Omedè dell’Alfieri Asti ai Campionati Italiani Allievi di Prove Multiple, secondo per soli 26 punti 3229 contro i 3255 del lombardo Andrea Casolo, vittoria nei 60 hs in 8”35, e nell’alto con 1,88, 4° nei 1000 in 2’55”43, 5° nell’asta con 3,20 e 7° nel peso con 10,59.

Nelle Allieve ottimo quarto posto per Alice Sauda dell’Unione Giovane Biella con 2554 e sesto per Cristina Martini di Savigliano con 2287. Nelle Senior Rossana Raviola dell’Alfieri è 14a con 3369, nelle Junior Cora Patriarca dell’Unione Giovane Biella 19a con 2821 e negli Junior Michael Cusinato del Mizuno Piemonte 16° con 4062.

In un clima non certo ideale si è disputata ad Alessandria la prima prova del Campionato Invernale di Lanci, che assegnava i titoli 2009. Questi i Campioni. Disco. Maschile Assoluto: Giorgio Del Mastro (Atl. Vercelli) 36,04. Giovanile.  Lorenzo Puliserti (Atl. Vercelli) 36,01. Femminile Assoluta Elisa Piccino (Sisport Fiat) 38,69. Giovanile: Ilaria Marchetti (Cus Torino) 40,74. Martello. Maschile Assoluto: Mattia Ragno (Atl. Alessandria) 46,30. Giovanile: Lorenzo Puliserti (Atl. Vercelli) 54,18. Femminile Assoluta: Teresa Repetto (Atl. Aleramica) 20,29. Giovanile: Francesca Massobrio (Vittorio Alfieri Asti) 45,14. Giavellotto. Maschile Assoluto: Giorgio Del Mastro (Atl. Vercelli) 31,07. Giovanile: Stefano Baudino (Atl. Canavesana) 48,47. Femminile Assoluta: Federica Portaccio (Sisport) 39,33. Giovanile: Eleonora Marino (Sisport Fiat ) 27,58. Sabato seconda prova a Savona per ottenere l’accesso alla finale nazionale di Bari a fine febbraio.  

RIsultatii discreti nel meeting indoor di Aosta. Nei 60 successo di Stefano Dacastello, delle Fiamme Gialle vince la finale in 6”83,  6”79 in batteria; nei 60 hs s’impone Paolo Dal Molin dell’Atletica Alessandria in 8”07 con 8”04 in batteria. Sarah Semeraro nell’asta non supera i 3,70. Fra i giovani da segnalare il Cadetto Giacomo Isolano di Mondovì nei 60 in 7”52 e le Cadette Elisabetta Di Pol della Safatletica nei 60 in 8”14 e Arianna Curto del Murialdo nei 60 hs in 9”33.

Quarto posto a Istanbul nella Coppa dei campioni europea per la formazione dell’Esercito con ben tre piemontesi nel suo organico, Elena Romagnolo è 7a in 21’45”, Fatna Maraoui 12a in 22’15” e Valentina Costanza 36a in 24’11”. Metà piemontese anche la formazione del Gran Sasso , 6a nelle Juniores con Federica Cerutti 12a in 16’29” e Lucia Rosso 38a in 17’46”. 

Ottimo esordio internazionale per Fabio Cerutti a Mosca sulla pista indoor del Cska nel Russian Winter.  Vince con autorità i 60 piani in 6”64 davanti allo statunitense Norman 6”66 e l’ucraino Budrov 6”67, palesando già un’ottima condizione, con una forte reattività nella partenza, suo punto di forza, e un ottimo controllo nel finale.

(Fonte: Fidal Piemonte - Sebastiano Scuderi)



Condividi con
Seguici su: