Strada: doppietta keniana alla 9 miglia di Bra




 

Bra (CN) 18 aprile. Domenica 18 aprile ha preso il via la 20ma edizione 9 Miglia di Bra con circa 500 partecipanti.

Ancora una volta gli sforzi degli organizzatori, sostenuti dalla famiglia Germanetti attraverso la BraGas, sono stati premiati dall’ottima riuscita dell’evento. Per festeggiare la 20ma edizione è stata inserita a corollario dell’evento la camminata cittadina Super Stra Bra. Questo ha permesso un'ottima cornice di pubblico al momento dell'arrivo dei top runner.

La gara maschile si è risolta in volata, con ben cinque atleti che fino al 13° km hanno formato un plotone di testa. Fino a quel momento Mostafa Errebbah (Pod. Marene 2000) ha tirato la gara, ma non è riuscito a staccare i suoi compagni di fuga Serem Philemon (Atl. Aterno Pescara), Slimani Benazzouz (Atletica Sandro Calvesi), Migidio Bourifa (Atl. Valli Brembane) e Rungut Nahash (Runner Team 99 Volpiano). Decisamente buoni i passaggi ai 5.000 (14' 51”) e ai 10.000 (30'21”) con gruppo compatto. Al tredicesimo chilometro allungo decisivo di Serem Philemon che riesce a costruire un piccolo vantaggio sui componenti del plotone di testa, che risulterà incolmabile. Il pubblico applaude il Keniano vincitore in 46'51”, seguito a breve distanza da Rugut (46'54”), Slimani (46'59”), Errebbah (47'01”) e Bourifa (47'19”).

Anche in campo femminile si impone un'atleta di nazionalità keniana: si tratta di Chepkorir Emily (Runner Team 99 Volpiano) che ha vinto d'autorità sulla compagna di squadra Claudia Finielli. Il tempo della vincitrice è un pregevole 55'41”, mentre la Finielli ha chiuso in 56'13”. Terza classificata Gloria Barale (Cus Torino) in 59:31.13.

(Fonte: Atl. Avis Bra - CN014)



Condividi con
Seguici su: