Pista: salto in lungo protagonista del Meeting di Primavera




 

Mondovì (CN) 2 giugno. Salto in lungo gara regina del 14° Trofeo di Primavera oggi a Mondovì.

Al maschile Kevin Ojiaku (Fiamme Gialle) vola a 7,90 metri (+0.4 il vento), stabilendo il suo nuovo primato personale all’aperto a due soli centimetri dal capofila stagionale Emanuele Catania (7,92 metri per lui); nel 2013 il finanziere canavesano aveva già ottenuto 7,91 metri al coperto. Bene anche il torinese dell’Atl. Riccardi Milano Federico Chiusano con 7,59 metri (+0.1).

Al femminile brillano le azzurre Tania Vicenzino (Esercito) e Giulia Liboà (Cus Pisa) che si migliorano entrambe atterrando rispettivamente a 6,43 metri e a 6,40 metri con vento nullo; per la Liboà, la cui misura corrisponde al suo nuovo primato personale, infortunio piuttosto serio alla caviglia in occasione dell’ultimo salto. Da segnalare che la gara è stata vinta dall’italo svizzera Irene Pusterla che atterra a 6,49 metri.

Buona prova nel disco per Ilaria Marchetti (Cus Torino) con 52,31 metri, seconda sua miglior misura di sempre. Alle sue spalle Ambra Julita (Atl. Firenze Marathon) con 43,40 metri mentre l’allieva Daisy Osakue (Ssiport) si ferma a 38,58 metri.

Problemi di cronometraggio nelle gare di velocità che richiederanno un’ulteriore esame prima dell’omologazione dei risultati. Tuttavia, in attesa di ulteriori conferme, segnaliamo Ferdinando Mulassano (Atl. Mondovì) con 10.93 sui 100 metri e 22.18 sui 200 metri; sui 100 metri femminili 11.91 per Francesca Roattino (Cus Torino). Sui 100 metri maschili nelle batterie in evidenza l’atleta di casa Giacomo Isolano (Atl. Mondovì) che mette a segno un bel 10.77 nelle batterie.

Sui 400 metri 58.97 per Cristina Ferrero (Vittorio Alfieri Asti) mentre sui 400 hs Maria Meinero (Atl. Cuneo) chiude in 1:06.64; nel mezzofondo sugli 800 spicca l’allieva Letizia Melano (Atl. Pinerolo) con 2:25.69, sui 3000 metri Ana Capustin (Cus Torino) si impone in 10:03.68 su Michela Beltrando (Atl. Saluzzo) con 10:26.13. Al maschile il novarese Andrea Gallina (Aeronautica) si aggiudica i 400 metri in 49.04 mentre sui 400 hs Stefano Gemello (Cus Torino) chiude in 58.35; nel mezzofondo gli 800 metri vanno a Abdessalam Mahmach (Atl. Alessandria) con 1:54.13 davanti a Marco Lano (Cus Torino) che chiude in 1:54.31, mentre sui 3000 metri successo per Pietro Riva (Atl. Alba) in 9:03.57.

(Fonte: Fidal Piemonte - Myriam Scamangas)



Condividi con
Seguici su: