Pista: ad Alba in evidernza Laura Costa sui 5000




 

Alba (CN) 24 giugno.  Importanti risultati per l’atletica piemontese nella settima edizione del “Memorial Franco Florio”, organizzato Lunedì 22 ad Alba dall’Atletica Alba Mondo per ricordare il proprio fondatore.

In un emozionante 5000 corso alle ore 21, in condizioni ideali, Marzena Michalska (FF OO) ha corso in 16’18”93 dimostrandosi in buona ripresa; il risultato più degno di nota  è venuto però da Laura Costa (Vittorio Alfieri AT), che con 16’30”24 si è piazzata seconda  migliorandosi di mezzo minuto e soprattutto facendo ampiamente meglio del limite FIDAL per la partecipazione agli Europei under 23 in programma a Kaunas (Lituania) dal 16 al 19 Luglio.

Nella prova maschile doppietta dei gemelli Dematteis (Pod. Valle Varaita) con Martin che conclude in 14’32”55 (personale) davanti a Bernard (14’43”36), terzo in 15’30”54 al debutto sulla distanza  il neocampione italiano juniores dei 3000 siepi, il braidese Maurizio Tavella (Avis Bra Gas).

Interessanti anche i 200 uomini, con Davide Manenti (Aeronautica) primo in 21”68 davanti a Fabio Squillace (Cus Torino,21”84) e il lungo donne che ha visto Giulia Melardi (Atl. Mizuno) saltare a 5,60 precedendo di un centimetro Giulia Liboà (Atl.Mondovì), con Carlotta Guerreschi (Atl. Mizuno) terza a 5,44, mentre la prova maschile è andata con 6,71 ad Andrea Guarino (Cus Torino). Da segnalare anche la vittoria sugli 800 di Marta Prato (Atl. Fossano), 2’21”90, e quella di Elia Marabotto (Atl.Mondovì) nel getto del peso con 13,16.

Buone soddisfazioni anche per la società organizzatrice con l’allievo  Marco Gadaleta primo sui 110 ostacoli in 14”69, personale e prestazione fra le migliori dieci nazionali di categoria,  e con il coetaneo Simone Pecchio terzo con 6,33 nel lungo  al rientro dopo un infortunio.

(Fonte: Atletica Alba Mondo - CN008 - Sandro Sandri)



Condividi con
Seguici su: