Pista: a Novara 112 gli atleti che daranno vita alla finale dei CDS di prove multiple




 

Novara (NO) 9 settembre. Saranno 112 gli atleti ai nastri di partenza della finale nazionale dei CDS di Prove Multiple per le categorie assoluti/junior/promesse e allievi.

In campo maschile si contendono il successo assoluto il gruppo sportivo dei Carabinieri, che schiera la sua punta Walter Frullani, e l’ASV.SV Lana-Raika che punta su Lukas Lanthaler e Thomas Galizio, rispettivamente iscritti nel decathlon con il secondo e il terzo miglior punteggio.

Tra le donne in pole position sembrano essere le Fiamme Azzurre con Elisa Bettini ed Elisa Trevisan atlete di punta; da seguire anche la Valsugana Trentino con Laura Rendina (accreditata del miglior punteggio nell’eptathlon) e Anna Generali.

Tra gli allievi in campo maschile la società da battere sembra essere l’Atl. Lecco Colombo Costruzioni, guidata da Alessandro Rigamonti, bronzo ai campionati individuali di prove multiple di Biella dello scorso luglio. Tra le donne punta ad un buon risultato il Cus Torino con Arianna Curto e Cristina Martini in grado di portare punti preziosi alla società piemontese; a livello individuale si attende invece una nuova grande prestazione dall’atleta ucraina dell’Atl. Vis Nova Daria Derkach, campionessa italiana allieve in carica.

Per quanto riguarda le società piemontesi, nel cds allieve oltre al già citato Cus Torino troviamo l’Unione Giovane Biella che si affida ad Alice Sauda e l’Atl. Canavesana rappresentata egregiamente da Laura Oberto. In campo maschile ancora l’UGB con Matteo Formaggio e Mattia Penna, e il Vittorio Alfieri Asti con Lorenzo Stratta e Jacopo Musso in evidenza.

Tra gli assoluti, unico atleta piemontese impegnato Riccardo Mazzon dell’Atl. Stronese.

(Fonte: Fidal Piemonte - Myriam Scamangas)



Condividi con
Seguici su: