Pista. Prima fase dei CdS Assoluti al Nebiolo

10 Maggio 2019

1616 atleti iscritti alla prima fase regionale dei CdS assoluti di Piemonte e Valle d'Aosta. In gara anche il marciatore azzurro Federico Tontodonati, test in vista della Coppa Europa del 19 maggio.


 

1616 gli atleti iscritti alla prima fase regionale dei CdS assoluti di Piemonte/Valle d’Aosta che si svolgeranno sabato 11 e domenica 12 maggio allo Stadio Primo Nebiolo di Torino.

IL REGOLAMENTO. Confermato il regolamento della passata stagione e quindi le classifiche di società verranno stilate sommando 18 punteggi su 18 diverse gare del programma tecnico. Ogni club, nella fase di qualificazione, può prendere in considerazione per ciascun atleta i punteggi ottenuti in un massimo di due gare individuali più una staffetta, oppure di una gara individuale e due staffette.

DONNE. Nello sprint Martina Amidei (CUS Torino) ai blocchi di partenza dei 100 e 200 metri: suo il miglior accredito in entrambe le specialità. Con lei Virginia Schieda (Atl. Pinerolo), Martina Stanchi (S.A.F.Atletica Piemonte) e Miriam Vercellone (CUS Torino) tra i migliori accrediti. Da seguire anche l’allieva Gaya Bertello (Novatl. Chieri) reduce dalla buona prova dello scorso fine settimana nei CdS Allievi. Doppio impegno su 400 e 800 metri per Eleonora Foudraz (Atl. Sandro Calvesi), reduce dal raduno nazionale giovanile di Grosseto. Due prove attendono anche l’azzurrina del mezzofondo Elisa Palmero (Atl. Pinerolo) che sarà al via degli 800 metri e dei 1500 metri. Sui 5000 metri miglior accredito per la junior Giada Licandro (Atl. Canavesana) mentre sulle siepi sembra favorita la sua compagna di club Sara Borello.
Sui 400hs miglior accredito per Malina Lenuta Berinde (Atl. Roata Chiusani) con 1:04.40. Torna invece sui blocchi di partenza dei 100hs Veronica Crida (UGB), dopo l’esordio stagionale con 14.19 a Modena, e il primato personale di 14.04 stabilito lo scorso 4 maggio a Malta in occasione del meeting EAP. La biellese sarà poi in pedana nel salto in lungo dove il suo esordio stagionale a Modena lo scorso 25 aprile è stato di 6,07 (+2.0). Dovrà vedersela con un’altra biellese, anche lei habitué di misure intorno ai 6 metri, Milica Travar (Zegna) e con l’ex azzurra di 400hs e prove multiple Laura Oberto (Atl. Canavesana). Nell’alto favorita Chiara Sala (Zegna) con un personale di 1,74 mentre nell’asta le portacolori del CUS Torino Gaia Bonessa, junior, e Melodie Gai, allieva, si attestano rispettivamente su primati personali di 3,60 e 3,55; nel triplo le favorite sembrano essere Giulia Melardi (S.A.F.Atletica Piemonte), Valentina Paoletti (Atl. Roata Chiusani) e Sophie Gaida (Atl. Pinerolo).


Nei lanci torna in pedana a Torino per il lancio del martello Francesca Massobrio (CUS Torino), capace di un primato personale di 58,49 metri; merita attenzione anche la junior Elisa Foresta (CUS Torino). Nel peso e nel disco favori del pronostico per l’allieva Sara Verteramo (CUS Torino), impegnata con gli attrezzi delle assolute. A chiudere la panoramica dei lanci infine Sara Perolio (Zegna) nel giavellotto.
Sui 5000 metri di marcia favorita l’allieva Alessia Titone (S.A.F.Atletica Piemonte) che dovrà però vedersela con Chiara Verteramo (CUS Torino).

UOMINI. Sui blocchi di partenza di 100 e 200 metri lo junior Joseph Twumasi (Vittorio Alfieri Asti); sul mezzo giro di pista è atteso alla conferma del 21.57 corso a Mondovì lo scorso 1 maggio. Sui 400 metri da seguire Alberto Nardi (Atl. Canavesana) all’esordio stagionale outdoor. Sugli 800 metri in gara l’azzurrino Andrea Grandis (Atl. Susa Adriano Aschieris) mentre sui 1500 metri i favori del pronostico sono tutti per Soufiane El Kabbouri (CUS Torino), accreditato con 3:46.26. Sui 5000 metri, si preannuncia un bel duello tra Dario De Caro (CUS Torino) e Pietro Arese (S.A.F.Atletica Piemonte) con terzo incomodo il valdostano Omar Bouamer (Pol. Sant’Orso Aosta). Arese sarà poi impegnato anche sui 3000 siepi dove dovrà vedersela con Francesco Breusa (CUS Torino) e con Flavio Ponzina (Brancaleone Asti).
Negli ostacoli doppio impegno sui 110hs e 400hs per il valdostano Jean Marie Robbin (Atl. Sandro Calvesi).
Dai salti esordio stagionale per Matteo Capello (S.A.F.Atletica Piemonte), reduce dal raduno nazionale di Formia e in attesa di partire il prossimo autunno per una nuova avventura in college negli States; il torinese vanta un personal best 5,45 metri. Nell’alto Alex Pavi Nzouakeu (CUS Torino) con Stefano Pasino (Derthona Atletica) e Lorenzo Pusceddu (Atl. Canavesana) andranno a caccia di misure sopra i 2 metri. Pusceddu sarà in pedana anche nel lungo insieme a Gabriele Zani (S.A.F.Atletica Piemonte), in gara anche nel triplo.
Nei lanci Mattia Mirenzi (Atl. Team Carignano) sarà in pedana nel peso e nel disco, nel martello miglior accredito per Matteo Crivelli (Vittorio Alfieri Asti) mentre nel giavellotto Luca Scaparone (Atl. Fossano ’75) e Orgest Balla (Atl. Roata Chiusani) sono
i più accreditati.
Sui 10.000m di marcia test per l’azzurro Federico Tontodonati (CUS Torino) in vista della 20km che lo vedrà vestire la maglia azzurra il prossimo fine settimana ad Alytus in Lituania in occasione della Coppa Europa.

ISCRITTI



Condividi con
Seguici su: