Montagna. Partito il campionato giovanile

01 Maggio 2017

Il via oggi da Bricherasio (TO), ultima tappa il 26 agosto a Susa (TO) per il Memorial Adriano Aschieris. La prova di oggi era valida per la selezione della rappresentativa regionale cadetti.


 

Ha preso le mosse oggi da Bricherasio (TO) sotto la pioggia battente il campionato regionale giovanile di corsa in montagna. Se il 5° Trofeo Cascina Roncaglia ha dunque aperto le danze, l’ultima prova di campionato si terrà il 26 agosto a Susa alla vigilia del Memorial Partigiani Stellina e sarà intitolata ad Adriano Aschieris, Presidente di Fidal Piemonte e Atletica Susa prematuramente scomparso a febbraio.

La prova odierna era inoltre valida come selezione in vista dei campionati italiani per regioni cadetti che si svolgeranno il 20 e 21 maggio a Caddo di Crevoladossola (VB).

CADETTI. Questa dunque la categoria agonistica oggi maggiormente sotto i riflettori. Al femminile, su percorso di 1680m, vince Noemi Bouchard (Atl. Valpellice) con circa 10 secondi di vantaggio su Sveva Musso (ASD Dragonero): 8:23 contro 8:32. Terzo gradino del podio per Elisabetta Galliano (Atl. Saluzzo) con 8:37 seguita da vicino da Nicole Domard (GS Pomaretto 80) e Sofia Audisio (Atl. Saluzzo). La prova maschile va invece ad Elia Mattio (Pod. Valle Varaita): 3350m il percorso che il vincitore copre in 15:09. A soli 4 secondi arriva Girma Lombardo (Vittorio Alfieri Asti) seguito da Andrea Vair (Atl. Susa): 15:13 e 15:25 rispettivamente per i due atleti. Stefano Bersia (Atl. Saluzzo) manca il podio per soli 2 secondi (15:27 per lui) mentre più indietro Simone Pons (GS Pomaretto 80), 5° classificato in 15:53.

ALLIEVI. Anna Arnaudo (ASD Dragonero) si impone sui 3350m del percorso in 17:29; netta la sua affermazione con 12 secondi di vantaggio su Arianna Dentis (Atl. Saluzzo) che corre in 17:41. Terzo gradino del podio per Giovanna Selva (Atl.

Ossolana Vigezzo) in 18:14, tallonata da Beatrice Mondino (Atl. Saluzzo) che chiude in 18:17. 4950m la lunghezza del tracciato per gli allievi, al termine del quale risulta vincitore Samuele Barale (Atl. Pinerolo) in 22:06; alle sue spalle il compagno di club Giacomo Bruno in 22:25 mentre sul terzo gradino del podio sale Andrea Grandis (Atl. Susa) con 22:38. Luca Beitone (Pod. Valle Varaita), quarto, è ancora sotto i 22 minuti con 22:59.

RAGAZZI. Prova femminile su 1492m che vede primeggiare Noemi Bogiatto (Atl. Saluzzo) in 6:23. Sul podio anche Matilde Bonino (Bugella Sport) in 6:42 e Matilde Bagnus (Pod. Valle Varaita) in 6:57. Distaccate, arrivano pressochè insieme Giulia Comazzi (ASD Caddese) e Vittoria Bianco (Vittorio Alfieri Asti). Stessa distanza per la prova maschile dove a tagliare per primo il traguardo è Edoardo Martelli (Atl. Giò 22 Rivera) in 6:06. Medaglie anche per Emanuele Balmas (GS Pomaretto 80), 2° in 6:15, e Alberto Rolando (Atl. Pinerolo), 3° in 6:24. Quarta piazza per Simone Beltrami (ASD Caddese) a soli 5 secondi dal podio.

SOCIETA’. La classifica combinata vede il successo della Pod. Valle Varaita (592 punti) su Atl. Saluzzo (553 punti) e Atletica Susa (523 punti). Se al femminile è netto dominio dell’Atl. Saluzzo (218 punti) su Atletica Susa (161 punti) e Vittorio Alfieri Asti (150 punti), ancora più netto è il vantaggio con cui la Pod. Valle Varaita si impone nella classifica maschile: 461 punti contro i 394 dell’ASD Caddese 2° classificata. Terza piazza per Atl. Giò 22 Rivera (368 punti).

RISULTATI


La festa degli Esordienti a fine gara


Condividi con
Seguici su: