Indoor: quarto il Piemonte con i cadetti a Modena




 

Modena (MO) 10 marzo. Conferma per la rappresentativa regionale cadetti indoor impegnata oggi a Modena in un incontro con i pari età di Toscana, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Valle d'Aosta, Bolzano, Trento e i padroni di casa dell'Emilia Romagna. Il Piemonte conquista infatti il 4° posto confermando il piazzamento del 2012; podio per la squadra maschile che conquista il 3° posto, 4° posto per quella femminile.
Sono sei le medaglie individuali per il Piemonte che porta a casa anche tre successi individuali. "Per noi Modena rappresenta, come lo scorso anno, il punto di partenza per lavorare durante l'anno in vista del criterium nazionale cadetti di ottobre - rivela il FTR Clelia Zola -. Siamo soddisfatti per le vittorie individuali e per un buon risultato di squadra complessivo che deve fare i conti con qualche controprestazione. Ma c'è materiale per lavorare e per arrivare al criterium di ottobre con l'obiettivo del podio".

Stefano Sottile (Atl. Valsesia) conferma i favori del pronostico e nel salto in alto vola a 1,90 metri (fatto alla terza prova); pulita la sua serie di salti fino ad allora con un unico errore a 1,82 metri.
Successo anche per Alessandro Martinengo (Vittorio Alfieri Asti) nel martello con 49,73 metri; gran lancio che migliora di oltre due metri il suo precedente limite personale (47,64 metri).
Supera il muro dei 3,00 metri nell'asta Gaia Guadagnini (Safatletica) che uguaglia il proprio primato; accreditata anche lei dei favori del pronostico, la torinese inanella una serie di salti perfetta con tutte le misure superate alla prima prova. Terminata la gara fallisce il 3,10 metri che sarebbe stato il suo primato personale.

Argento per Pietro Bruna (Runner Team 99) nel peso con un gran primo lancio a 14,83 metri suo nuovo primato personale.
Secondo posto anche per Alessandro Chiesa (Atl. Fossano 75) nella marcia 4000 metri con 21:14.8.

Bronzo nel salto in lungo per Riccardo Nicola (Zegna) con un gran balzo di 6,10 metri ottenuto all'ultimo salto. Per il biellese si tratta del nuovo primato personale (aveva 5,84 metri) e della prima volta oltre il muro dei 6 metri.

Altri risultati. CADETTI. 8. Andrea Morat (Atl. Pinerolo) sui 60 metri con 7.44; 12. William Meirano (Sisport) sui 60hs con 9.31; 5. Stefano Fortuna (Safatletica) nell'asta con 2,80 metri.
CADETTE. 8. Kone Fanta Leila (Atl. Mezzaluna) sui 60 metri con 8.13; 15. Linda Olivieri (Atl. Mercurio Novara) sui 60hs con 9.83; 5. Chiara Michelis (Atl. Fossano 75) nell'alto con 1,50 metri; 6. Gaia Milanesi (S. Stefano Borgomanero) nel lungo con 4,78 metri; 6. Ylenia Di Natale (Runner Team) nel peso con 9,84 metri; 6. Carola Guadagnin (Vittorio Alfieri Asti) nel martello con 32,32 metri; 5. Martina Gueli (Atl. Ivrea) nella marcia con 16:08.2.

(Fonte: Fidal Piemonte - Myriam Scamangas)



Condividi con
Seguici su: