Indoor: panoramica dei risultati. Amidei primato personale sui 60 metri




 

Torino (TO) 20 gennaio. Panoramica dei risultati indoor del fine settimana.

GERMANIA. A Saarbrücken torna in gara sui 60 hs l’alessandrino Paolo Dal Molin (Athletic Club 96) con una prova più che convincente: 7.68 il suo riscontro cronometrico che gli vale il minimo per i Campionati Europei Indoor di Goteborg (1-3 marzo).

FRANCIA. A Lione trasferta dei quattrocentisti del Cus Torino. 49.71 il tempo di Matteo Magnone, 49.72 per Marco Gadaleta, per entrambi (categoria under 23) primato personale. 55.86 invece il crono di Anna Laura Marone (Esercito).

ANCONA. Sugli 800 metri migliora nettamente il proprio personale al coperto Soufiane El Kabbouri (Cus Torino): 1:51.48 il suo risultato che gli vale il minimo per i campionati italiani assoluti.
Nei salti 5,84 metri nel lungo per Valeria Canella (Fiamme Azzurre) mentre nel triplo maschile 15,73 metri la misura del chivassese Fabio Buscella (Aeronautica).

MODENA. Si arresta a soli due centesimi dall’obiettivo la rincorsa di Fabio Cerutti (Fiamme Gialle): 6.69 il tempo del torinese sui 60 metri contro i 6.67 fissati dalla Federazione per volare agli Europei Indoor di Goteborg. Sulla stessa distanza 6.90 il crono di Fabio Squillace (Atl. Riccardi Milano). Nel salto in alto 1,85 metri per Stefano Pasino (Atl. Piemonte).

AOSTA. Al 4° Trofeo Sandro Calvesi “Sprint & Hurdles” brilla Martina Amidei (Cus Torino). Alla sua prima uscita stagionale, la velocista torinese centra subito il primato personale sui 60 metri con un 7.48 corso in batteria in scioltezza e che davvero impressiona; un po’ più rigida in finale dove si ferma a 7.51 ma il bilancio di questa prima uscita non può che essere ampiamente positivo. Amidei risponde così a livello nazionale a Ilenia Draisci che ad Ancona ferma anche lei il cronometro a 7.48. Sempre sui 60 metri femminili da segnalare il 7.77 di Giulia Liboà (Cus Pisa) poi 7.81 in finale. Sui 60 metri maschili successo per il neo campione regionale Gregory Rodriguez (Atl. Canavesana) con 7.00 su Edoardo Sangiorgi (Atl. Piemonte) con 7.02. Ancora nello sprint 7.16 per l’allievo Ferdinando Mulassano (Atl. Mondovì) che precede Liu Wu (Atl. Saluzzo) con 7.25 mentre nella categoria allieve 7.93 per Chiara Rollini (Sisport) – 7.92 per lei in batteria. Ancora, per gli junior e promesse, al maschile 7.10 per Razvan Petru Resmerita (Novatl. Chieri) mentre al femminile 8.17 per Carlotta Benna (Cus Torino).
Sugli ostacoli nella categoria allievi al maschile Lorenzo Pravato (Novatl. Chieri) ferma il cronometro a 8.81 mentre al femminile bella gara tra Agnese Mulatero (Atl. Pinerolo) che vince in 8.81 e Daisy Osakue (Sisport) con 8.83. Per la Mulatero, al primo anno nella categoria, è il primato personale. Nella categoria juniores maschile 8.66 per Davide Sottile (Atl. Valsesia) mentre al femminile Laura Marchetti (Sisport) ferma il cronometro a 9.15 davanti alla junior Giulia Crivello (Novatl. Chieri) con 9.52.

SARONNO. Nella riunione di prove multiple indoor/outdoor giovanile di domenica 20 gennaio buoni risultati dei piemontesi impegnati. In evidenza Andrea Carioti (Atl. Piemonte) che nel pentathlon allievi realizza 3195 punti guadagnandosi ampiamente la partecipazione ai campionati italiani di categoria. Da segnalare, sempre in campo maschile, i 2903 punti di Francesco Ziliani (Atl. Stronese), seguito da Gabriele Casagrande (Pol. S. Stefano Borgomanero) con 2859 punti e da Alberto Filisetti (Zegna) con 2401 punti.
In campo femminile impegnate nel tetrathlon Silvia Nicola (Zegna) che si piazza al terzo posto con 2374 punti (anche per lei minimi per i campionati italiani indoor); Alessia Collauto (Atl. Stronese) con 2165 punti; Lucrezia Lora Moretto (Zegna) con 2140 punti; Stella Gregoletto (Zegna) con 1891 punti e Francesca Nicola (Atl. Stronese) con 1824 punti.

BRA. Nelle gare assolute di contorno al campionato regionale master sui 60 metri e 60hs, da segnalare in campo femminile il 7.89 dell’allieva Stefania Ackon (Sisport) sui 60 metri e il 9.01 di Chiara Genero (Atl. Alba Mondo) sui 60hs. In campo maschile sui 60 metri buon 7.19 di Nicholas Sabena (Cus Torino), suo primato personale, in batteria; nella finale 7.22 per Andrea Sardella e Alessandro Parizia (Sisport). Sui 60hs junior Edoardo Pellisetti (Atl. Piemonte) ferma il cronometro a 8.64 mentre tra gli allievi Marco Forlano (Vittorio Alfieri Asti) chiude in 9.29.

Risultati Aosta

Risultati Bra

Risultati Saronno

Risultati Ancona

Risultati Modena

(Fonte: Fidal Piemonte - Myriam Scamangas)



Condividi con
Seguici su: