Indoor: 12 podi piemontesi ai Campionati italiani Allievi, Juniores, Promesse di Ancona




 

Ancona (AN) 16 febbraio. Si conclude in modo onorevole la partecipazione dei nostri giovani ai Campionati Italiani indoor Allievi, Junior e Promesse ad Ancona con 5 ori, 3 argenti e 4 bronzi, oltre a piazzamenti di valore, nonostante alcune assenze  importanti.

Nelle classifiche a squadre spicca il quinto posto del Cus Torino nelle Promesse dove l’Atletica Mizuno Piemonte è nona. I migliori risultati vengono come previsto dalle Promesse. Valentina Costanza conferma il pronostico agevolmente coi titoli nei 1500 in 4’25”28 e negli 800 in 2’08”44. Successo anche per Eleonora D’Elicio a 13,11, stessa misura raggiunta dalla rivale di sempre Federica De Santis, ma con una seconda misura di 13,10 contro 13,05. Bronzo nella marcia 5 km da Francesca Grange della Canavesana in 13’56”60. Da ricordare anche il 4° posto di Tatiana Vitaliano, con la maglia dell’Atletica Brescia, nell’alto con 1,70 e il 6° di Francesca Pera del Cus nel peso con 9,81 e di Marta Mina della Sisport nel lungo con 5,66.

Tra gli uomini fa sensazione il terzetto dell’Atletica Alessandria in finale nei 60 hs con Paolo Dal Molin tricolore in 7”90, Luca Zecchin 4° in 8”25 e Roberto Abrate 7° in 8,48. Di grande spessore il titolo di Kevin Ojiaku della Canavesana nel lungo col personale di 7,61 davanti a Federico Chiusano del Mizuno con 7,39.

Argento nell’alto di Marco Fassinotti del Mizuno nell’alto con 2,15, col compagno Daniele Martis 5° con 2’01 e Matteo Milani dell’Atletica Alessandria 9° con 1,90. Argento al fotofinish per la staffetta del Cus Torino con Zampieri, Rossi, De Leo e Fornara in 1’30”42 contro 1’30”21 della Riccardi. Ottima prestazione di Stefano Guidotti Icardi del Cus, 4° nei 1500 in 3’56”34 e 5° negli 800 in 1’55”96, vincitore della sua serie.

Da ricordare nei 400 Andrea Gallina, con la maglia del Cento Torri Pavia, 5° in 49”33 davanti a Stefano Fornara del Cus in 51”29; nei 60 il 5° posto di Davide Manenti, neo Aeronautica, in 6”96 e nel peso il 7° di Elia Marabotto del Mondovì con 13,91. Un bronzo nelle Junior con Valentina Negro della Canavesana, in ripresa dopo il lungo infortunio, a 1,71 nell’alto. Nei 60 ottimo 4° posto per Martina Amidei del Cus e 7° per Francesca Roattino del Mondovì in 7”96. Da ricordare anche Giulia Cazzamani della Sisport, 8° nell’asta con 3,10, la compagna Ambra Zucca 9a nel peso con 10,46 e Giuditta Mandelli dell’Ugb 9a nei 1500 in 4’53”64.

Al maschile 6° Lorenzo Crosio dello Strambino nel lungo con 7,05. Due bronzi nelle Allieve con Giulia Liboà del Mondovì nel lungo con un ottimo 5,78 e Marta Prato del Fossano nei 1000 in 3’02”62, nono posto per Alice Sauda dell’Ugb nei 400 in 1’00”55. Negli Allievi il migliore è Michele Tricca del Savoia, 4° nei 400 in 51’05”, 14° nei 60 in 7”30; da citare anche Davide Lingua dell’Atletica Alessandria 6° nell’alto con 1,97.

Esce nelle semifinali dei 60 hs il trio dell’Atletica Vercelli Michelangelo Buzzi, Giacomo Berchi e Luca Vinci. Due bronzi anche nelle Allieve con Marta Prato del Fossano nei 1000 in 3’02”62 e per Giulia Liboà del Mondovì nel lungo con 5,78.

Fonte: Fidal Piemonte - Sebastiano Scuderi - Foto: Dal Molin Paolo)



Condividi con
Seguici su: