Carsolina. Arese e Palmero vincono tra gli u20

12 Novembre 2018

A Sgonico successo dei due piemontesi nelle prove juniores. Nelle prove assolute seconda Roffino, terzo Razine. El Kabbouri si aggiudica la prova del cross corto.


 

Buoni risultati per i piemontesi al 44° Carsolina Cross a Sgonico (TS) di domenica 11 novembre, valido come prima prova indicativa di selezione per la formazione della squadra azzurra che prenderà parte agli Europei di Tilburg (Olanda) del 9 dicembre.

Successi nelle prove juniores per Pietro Arese (S.A.F.Atletica Piemonte) ed Elisa Palmero (Atl. Pinerolo). Al maschile Arese, neo acquisto del College del Mezzofondo di Varese, ha la meglio in volata sul pugliese Pasquale Selvarolo, in testa per gran parte della gara; il torinese, campione italiano dei 1500 metri, dei 3000 siepi e del cross, mette così in luce il suo spunto finale, frutto anche della sua esperienza in pista.  Ottava piazza per Amanuel Falci (CUS Torino), seguito da Giovanni Cotti (Sport Project VCO) 12mo. Più indietro i portacolori dell’ASD Dragonero Marco Monti, 35mo, e Roberto Boccardi, 39mo.
Elisa Palmero è seconda assoluta nelle under 20, alle spalle della slovena Klara Lukan, ma si aggiudica la prova in chiave azzurra, precedendo l’allieva Martina Cornia. Ottimo quarto posto per Francesca Marangi Agostino (CUS Torino), terza delle azzurre al traguardo; quinta nella classifica juniores la sua compagna di squadra e campionessa italiana dei 10km di corsa su strada Michela Cesarò.

Ottavo e nono posto, nella categoria u20, per le portacolori dell’Atl. Saluzzo Anna Arnaudo e Alessia Scaini, che precedono Mastewal Ghisio (Atl. Canavesana) 10ma.

Nelle prove assolute, buon secondo posto per Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) alle spalle della compagna di club Nadia Battocletti, da cui si stacca solo nell’allungo finale all’ultimo giro. 14mo posto per la campionessa italiana u23 dei 3000 siepi Eleonora Curtabbi (CUS Torino).
Marouan Razine (Esercito) è terzo nella prova maschile in scia ad Ahmed El Mazoury, secondo classificato, da cui lo separano 5 secondi, mentre il vincitore Nekagenet Crippa è lontano 9 secondi. 15mo posto per Alessandro Turroni (Sport Project VCO) davanti a Francesco Breusa (CUS Torino), 18mo. 26mo il piemontese della Pro Sesto Atl. Ayyoub El Bir.

La prova sprint del cross, indicativa per la composizione della staffetta mista agli Europei, vede il successo al maschile di Soufiane El Kabbouri (CUS Torino) che si impone in volata su Gabriele Aquaro (Team-A Lombardia).

RISULTATI



Condividi con
Seguici su: