Progetto Trentino Team Elite

Il Comitato FIDAL Trentino nell’ottica di favorire la crescita tecnica ha predisposto a partire dalla stagione 2022 il Progetto Tecnico Elite che sarà così strutturato, sotto la guida del FTR prof. Matteo Pancheri supportato dalla struttura tecnica.

DESTINATARI - Il progetto è rivolto ad un gruppo di atleti selezionati su base tecnica secondo il criterio di possibilità di raggiungere nel medio periodo la finale dei Campionati Italiani Assoluti su pista. Il gruppo sarà inizialmente composto da 17 atleti, numero che potrà aumentare o diminuire nel corso del tempo sulla scorta dei risultati e del proseguo della carriera personale degli atleti coinvolti.

OBIETTIVO - La crescita costante e progressiva degli atleti attraverso un continuo monitoraggio tecnico-sanitario con specialisti dei vari settori verso l’approdo alla finale tricolore di cui sopra.

STRUTTURAZIONE DEL PROGETTO - Il progetto sarà strutturato sulla base di incontri di allenamento a cadenza mensile.  A seconda dei periodi della stagione, ciascuna sessione sarà suddivisa in una fase di test, una fase di allenamento tecnico ed un’eventuale approfondimento medico-sanitario. 

Del progetto faranno parte anche due raduni di più giorni, nel periodo invernale e primaverile, a partecipazione gratuita per gli atleti coinvolti.

OFFERTA DEL PROGETTO - Ciascun atleta potrà avvalersi dell’esperienza e capacità di professionisti tecnici e sanitari; nel dettaglio

  • Sedute fisioterapiche / osteopatia con i professionisti del Centro CrossMed di Trento: prima visita di controllo posturale più due sedute individuali da definire in seguito; possibili successive sedute a prezzo convenzionato;
  • Nutrizionista: quattro sedute annue con la dottoressa Alberta Miori (seguono contatti) così strutturate: 2 sedute collegiali di cui una alla presenza dei genitori degli atleti; 1 seduta di valutazione individuale; 1 seduta di controllo e verifica individuale. Ulteriori sedute disponibili a prezzo convenzionato.
  • Psicologa dello Sport: percorso concordato con una specialista del settore, con incontri collegiali e la disponibilità ad ulteriori sedute personali da concordare.
  • Aspetti tecnici.
    Il progetto proporrà test di valutazione mensile alla presenza dei tecnici personali degli atleti per analizzare nel dettaglio lo stato di performance e andamento della condizione fisica generale. Si potranno utilizzare strumenti come OptoJump, fotocellule e accelerometro. All’interno della medesima seduta saranno previsti anche allenamenti specifici concordati con i relativi tecnici personali.
    Verranno poi proposti due raduni residenziali, indicativamente nel periodo delle feste natalizie ed in quelle pasquali, prima dell’inizio della stagione su pista.

ATLETI COINVOLTI

  • Noa Ndimurwanko, Gs Valsugana Trentino
  • Simone Valduga, Us Quercia Trentingrana
  • Vittoria Giordani, Us Quercia Trentingrana
  • Aldo Andrei, Gs Valsugana Trentino
  • Lorenzo Naidon, Us Quercia Trentingrana
  • Giulia Riccardi, Gs Trilacum
  • Simone Fedel, Us Quercia Trentingrana
  • Asia Tavernini, Us Quercia Trentingrana
  • Alessandra Bolzon, Atletica Clarina
  • Francesco Libera, Atletica Valli di Non e Sole
  • Nancy Demattè, Atletica Trento
  • Sofia Trettel, Us Quercia Trentingrana
  • Arianna Peroni, Us Quercia Trentingrana
  • Luna Giovanetti, Atletica Valle di Cembra
  • Pietro Pellegrini, Atletica Valle di Cembra
  • Stefano Ramus, Atletica Valli di Non e Sole
  • Martina Tomasi, Atletica Valli di Non e Sole

Nota 1. Gli atleti Aldo Andrei e Vittoria Giordani potranno sfruttare sul piano tecnico un percorso in via di definizione che coinvolgerà gli specialisti del Nord Est

Nota 2. Gli atleti Massimiliano Berti, Lorenzo Paissan ed Enrico Cavagna non sono stati inclusi nel progetto alla luce della loro permanenza continuativa negli Stati Uniti. 

Agli atleti e ai rispettivi tecnici e società è richiesta la partecipazione attiva e la condivisione del progetto tecnico presentato e la disponibilità a rispondere alla convocazioni della rappresentativa FIDAL Trentino e  presenziare a manifestazioni e/o esibizioni in occasione di appuntamenti giovanili o promozionali preventivamente individuati nel corso della stagione.

Il Comitato FIDAL Trentino si riserva la facoltà di variare la composizione del gruppo coinvolto nel progetto Elite nel caso di scarsa partecipazione o mancata condivisione degli obiettivi e degli appuntamenti. Contestualmente il gruppo sarà allargato nel caso di indicazioni positive da parte di altri atleti.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate