Prime fatiche indoor: Battistoni ok



A Padova debutto stagionale per Saskia Battistoni e per i giovani astisti della Quercia. Prime prove multiple per Mirko Pezzini ed Anna Generali

 

E' arrivato il tempo delle prime fatiche indoor della stagione: nel fine settimana il calendario italiano ha proposto diversi appuntamenti distribuiti tra Padova, Modena ed Ancona. La riunione più partecipata dai trentini è stata quella veneta, appuntamento nel quale si è rivista in pista la junior gardesana Saskia Battistoni (Atletica Alto Garda e Ledro), impegnata in un doppio giro di pista concluso in 59"47 per vincere la seconda serie del programma. Il tempo dell'allieva di Elio Bert si è quindi rilevato il nono di giornata in una classifica che ha visto in 16ima e 17ima piazza le giovani leve dell'Us Quercia Trentingrana Jessica Peterle ed Elisa Aldrighetti; davanti a tutte le due junior bergamasche Federica Putti (57"28) e Sara Sinopoli (57"82).

Proprio i colori gialloverdi si sono messi in mostra sulla stessa distanza maschile per opera della new entry all'ombra della Quercia Kanda Brian Abakpereh, talento di Negrar che ha staccato il quinto tempo (50"22) nella graduatoria guidata dal milanese Vladimir Aceti (49"98). Restando in casa della società roveretana, ottima resa della folta pattuglia di giovani saltatori con l'asta: l'allievo Leonardo Calliari è stato il migliore con 4 metri, precedendo i compagni di colori Vincent Tinella e Francesco Trentini (3,80); secondo posto invece per la veronese di Dolcè Marta Ronconi (Us Quercia Trentingrana), capace di un intressante 3,50 che le permette di eguagliare il personale all'aperto.

 

Nel salto in lungo, ottima affermazione per la giovane bolzanina Martina Natalini (5,60) ma la querciaiola veronese Lisa Gottardo (Us Quercia Trentingrana) le è in scia, terza con 5,51. Negli ostacoli debutto stagionale anche per l'arcense Alessia Andreoli (Atletica Alto Garda e Ledro), quarta nella prova under 18 con 9"87

 

Nono posto invece per il lagarino Mirko Pezzini (Lagarina Crus Team) al termine delle sette proverbiali fatiche dell'eptathlon. Il diciannovenne di Cei ha così debuttato tra i "grandi" raccogliendo 3913 punti; il cammino del gialloblù segna in pista un 7"90 nei 60 metri, un 11"21 nei 60hs ed il 2'55"89 nei 1000 finali; in pedana è invece maturato l'1,83 nell'alto, un 3,80 nell'asta ed il 5,86 nel lungo, risultati integrati dal 10,44 nel peso.

 

Proprio le prove multiple hanno visto impegnata ad Ancona la campana del Gs Valsugana Trentino Anna Generali: la ventiquattrenne napoletana ha raccolto 3373 punti trovando un 9"39 nei 60hs, un 1,65 nell'alto, un 9,24 nel peso, un 4,98 nel lungo per chiudere con il 2'28"29 negli 800 metri.

 

Tutti i risultati di Padova

 

Tutti i risultati di Ancona

 

 

 



Condividi con
Seguici su: