La 6 Ore di Roma è un successo: il racconto

11 Luglio 2022

Marco Minei, e Irene Palazzi vincono la terza edizione della “6 Ore di Roma, Memorial Massimo Di Florido”

 

Marco Minei, e Irene Palazzi vincono la terza edizione della “6 Ore di Roma, Memorial Massimo Di Florido”

La manifestazione sportiva della 6 Ore di Roma, valido per il Memorial “Massimo Di Florido”, alla sua terza edizione si è svolta dalla mezzanotte di sabato 9 luglio ed è terminata alle ore 6 di domenica 10 luglio 2022. L’evento come per le precedenti edizioni è stata inserita nel calendario nazionale FIDAL e in quello della IUTA come prova del Gran Prix IUTA 2022 di Ultramaratona. La corsa podistica è stata organizzata dall’Atletica Villa de Sanctis in collaborazione con il White Shoes Runners Club, all’interno del Parco di Villa De Sanctis nel V Municipio di Roma Capitale, su un circuito di mille metri certificato dalla FIDAL.

IL RICORDO

Cinque minuti prima della partenza, Adalberto Sabatella, presidente dell’ASD Villa De Sanctis ha voluto ricordare con un minuto di silenzio l’atleta Massimo Di Florido, a cui è dedicato il terzo Memorial della manifestazione. Massimo è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari nel 2020 ed è stato un ottimo atleta quotato per le numerose partecipazioni a maratone e Ultramaratone. Le sue imprese hanno portato lustro al buon nome dell’associazione soprattutto negli anni in cui sono stai vinti gran parte dei titoli di Ultramaratona.

I VINCITORI DELL’ULTRAMARATONA

Per gli uomini la vittoria è andata a Marco Minei della Pfizer Italia Runners Team, il quale nelle 6 ore ha percorso 76,195 km, al secondo posto si è classificato Andrea Orsi (Gregge Ribelle/72,833 km), seguito da Andrea Di Cocco (LBM Sport Team/71,159 km).

Per le donne, al primo posto si è piazzata Irena Palazzi della Podistica Cordenons con 63,405 km, seguita da Ivana Virgilio (Club Sportivo Firenze 1870 PD/60,679 km), il terzo posto è andato ad Alessia Pistolesi (Atletica Colleferro-Segni/55,327 km).

TROFEO A SQUADRE ROMA

Da quest’anno all’interno della manifestazione è stato inserito anche il primo “Trofeo a squadre Roma” sotto l’egida dell’Ente di Promozione Sportiva A.S.C. che ha visto la partecipazione di 10 compagini formate da tre staffettisti ciascuna. I primi tre posti in classifica sono stati vinti da tre formazioni dell’A.S.D. Villa De Sanctis che si sono così classificate:

Al primo posto il Team “Aquile” composto da Arceri, Lorizio ed Ecker con 77,313 km, al secondo posto Il Team “Quelli della notte” composto da Liberatori, Turianelli e Gambitta, con 67,241 km, al terzo posto il Team “Gli irriducibili” composto da Addelio, Tammaro e Sposi con 62,627 km.

CENNI DI STORIA!

I podisti si sono sfidati nello splendido scenario di Villa De Sanctis dominato dal Mausoleo di Sant’Elena madre di Costantino, un monumento funerario di età romana posizionato lungo il III miglio dell’antica via Labicana (la via Casilina). Costruito dall’Imperatore Costantino I tra il 326 e il 330 originariamente era destinato a servire da sepoltura allo stesso Costantino, venne poi utilizzato come sepolcro per Flavia Giulia Elena madre dell’Imperatore, morta nel 328.

LA SOCIETA’ ORGANIZZATRICE

L’Atletica Villa De Sanctis ha la sede nell’omonimo parco di Roma ed è uno dei più importanti gruppi sportivi del V Municipio; è conosciuto nel mondo dei runners anche e soprattutto per i risultati ottenuti nel campo delle Ultramaratone. Il gruppo sportivo si è classificato al primo posto del Gran Prix IUTA di Ultramaratona per ben sette volte ed è nell’Albo d’oro della IUTA (Italian Ultramarathon and Trail Association). Un record mai uguagliato in tutto il territorio Italiano!!!

L’Atletica V.D.S. grazie ai suoi fortissimi atleti vanta anche la partecipazione a gare più estreme quali la Spartathlon in Grecia, la Milano – Sanremo, la Maratona del deserto, la Nove Colli Running, la 100 miglia di Berlino, l’Ultrabalaton in Ungheria e tantissime altre gare.

Organizzare e svolgere alla perfezione una gara simile è possibile grazie alla maturità e alla volontà di tutti i soci dell’Atletica VDS. Il loro contributo è valido quali partecipanti alla gara ma anche per garantire assistenza durante lo svolgimento della stessa.

LE AUTORITA’ PRESENTI E GLI OBBIETTIVI RAGGIUNTI

Prima dell’inizio della gara Francesco Crocè, titolare della Società Quadrifoglio Immobiliare nonché main sponsor dell’Atletica Villa De Sanctis, ha inviato ai soci partecipanti l’augurio per il raggiungimento di un buon risultato personale ed un ringraziamento per aver scelto di partecipare alla gara.

Al termine della gara grandi festeggiamenti per la 100^ Maratona conquistata dall’atleta Antonio Raso (classe ’52) che ha voluto offrire a tutti i presenti cornetti caldi e spumante.

Alle premiazioni che si sono svolte alle ore 7 del mattino sono intervenute alcune delle figure istituzionali del V Municipio di Roma: l’Assessore allo Sport Marco Ricci, il presidente dell’Assemblea David Di Cosmo e il presidente della Commissione Sport Maurizio Mattana.

Il Presidente dell’Atletica VDS Adalberto Sabatella durante le premiazioni ha ringraziato tutti i collaboratori, gli atleti e il numeroso pubblico posizionato lungo il percorso di gara intervenuto per tifare i propri beniamini.

(da comunicato della società organizzatrice, le foto sono di Aldo Zaino)





Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate