Federico Redolf "re" del Brione



La ventesima edizione del Giro del Brione incorona il fondista di Predazzo. Al femminile trionfo per Mirella Bergamo, tra glo over 65 Eisenstecken imbattibile

 

Al termine di un duello senza respiro, Federico Redolf ha fatto sua la ventesima edizione del Giro del Brione, ormai classica prova su strada riservata agli evergreen proposta in apertura di maggio dall'Us Quercia Trentingrana nel contesto del quartiere nord di Rovereto.

 

Il quasi quarantatreenne predazzano portacolori della Monti Pallidi dopo aver accantonato per qualche mese gli sci di fondo è riuscito al termine dei 4950 metri del tracciato a precedere il noneso Adriano Pinamonti (Atletica Valli di Non e Sole): 15'54 a 15'55 il responso del cronometro che ha visto il veronese Edorardo Romano completare il podio di giornata. Subito dietro, quarta piazza per l'altro predazzano Marcello Bosin (Monti Pallidi), seguito da Mirko Matuzzi (Us Quercia Trentingrana) e da Alessio Loner (Atletica Rotaliana.

 

Successo noneso invece al femminile (3300 metri) per merito di una Mirella Bergamo (Gs Valsugana Trentino) che non ha lasciato scampo alla trilacense Carla Damin (Gs Trilacum) e alla veronese Licia Dall'Agnola mentre la cavelesana Manuela Antoniazzi (Us Cermis) si è fatta largo ai piedi del podio.

 

I colori dell'Us Quercia Trentingrana hanno quindi potuto gioire al termine della prova riservata agli over 60 (3300 metri) comandata dal padrone di casa Bernhard Eisenstecken sul compagno di squadra Luciano Moser e su Michele Saporito della Polisportiva Giudicarie Esteriori. Nel complesso sono stati oltre 120 gli atleti che hanno preso parte al Giro del Brione, manifestazione che ha permesso di premiare anche i vincitori e piazzati dei Grand Prix Master di Cross e su Pista del 2014.

 

 

Tutti i risultati 

 

 

 



Condividi con
Seguici su: