Trento: Noa regina di lanci

30 Aprile 2018

Novanta e più lanciatori hanno dato vita ad un intenso "Datemi qualcosa da lanciare" con Noa Ndimurwanko protagonista di una pregevole vittoria con 54,68 nel martello


 

Scorpacciata di lanci (Martello e Disco) ieri pomeriggio (e sera) a Trento, grazie a "Datemi qualcosa da lanciare", la riunione dedicata esclusivamente al settore allestita al Campo Scuola Covi Postal dal Lagarina Crus Team.

Tutti in pedana a scagliare il più lontano possibile il proprio attrezzo, dunque: obiettivo riuscito alla perfezione alla valsuganotta Noa Ndimurwanko (Gs Valsugana Trentino) che nel martello si è presa una gustosa rivincita nei confronti della riccionese Jessica Mazzola che l'aveva invece preceduta pochi giorni prima a Modena in occasione del Trofeo della Liberazione. Per Noa, ventiduenne di Levico, il risultato migliore è arrivato all’ultimo turno di lanci  grazie ad un 54,64 che ne ha rafforzato la leadership contro il 54,12 della diciannovenne riminese, con la ventitreenne Simona Previtali autrice del terzo lancio di giornata (53,63); una sfida di ottimo livello, che ha visto al quarto posto la trevisana targata Us Quercia Trentingrana Elisa De Checchi (51,01).

Restando al martello e scendendo tra le allieve (attrezzo da 3kg contro i 4 delle over 18), notevole il 51,16 della reggiana Giada Ceccarelli, con la valsuganotta Caterina Gasperi (Us Quercia Trentingrana) positiva quinta a 41,04.

Sempre nel martello, in campo maschile Massimo Casiello con 48,42 ha avuto la meglio del roveretano Andrea Barozzi (Lagarina Crus Team, 47,77) e di Alessandro Grizzaffi (47,24) con il veronese Francesco Albacini (57,74) migliore tra gli junior.

Passando al disco femminile, notevole il 50,90 che ha permesso a Natalina Capoferri di posizionarsi in vetta alla graduatoria senior, con la junior compagna di squadra nell’Atletica Brescia Veronica Rossetti seconda (42,10). Ultimo atto di giornata è stato il disco maschile con i lanciatori del Lagarina Crus Team pronti a salire in cattedra guidati da Alberto Chiusole (miglior senior, 44,62), Giacomo Bona (miglior under 23, 37,08) e Andrea Nabacino (miglior junior, 43,16).

 

Tutti i Risultati


Alberto Chiusole (Lagarina Crus Team) Foto di Valeria Biasioni per Atl-Eticamente Foto


Condividi con
Seguici su: