GPG: finale vincente per Carpentari e Sommadossi

20 Ottobre 2019

L'atto conclusivo del Gran Prix Giovanile su pista 2019 ha premiato nel triathlon i cadetti Pietro Carpentari e Maria Vittoria Sommadossi ed i ragazzi Giulia Cimadon ed Alessandro Clima


 

Gran finale per il Grand Prix Giovanile su Pista 2019: in un'uggiosa domenica mattina divenuta via via sempre più tiepida e soleggiata, i cadetti ed i ragazzi di casa nostra hanno visto completarsi il proprio cammino stagionale su pista, un'avventura iniziata nel cuore di aprile e conclusa sei mesi più tardi.

Una finale che come già nelle recenti edizioni ha proposto per tutti la sfida con il triathlon, un confronto che ha visto Pietro Carpentari (Us Quercia Trentingrana) ad imporsi tra i cadetti, imitato al femminile dalla trilacense Maria Vittoria Sommadossi (Gs Trilacum), mentre ad imporsi tra i più giovani ragazzi sono stati l’altra biancazzurrra Giulia Cimadom (Gs Trilacum) ed il milanese Alessandro Clima, davanti al gardesano Samuele Faitelli (Atletica Alto Garda e Ledro).

Tra i cadetti, il triathlon composto da 80, peso e 600 metri ha regalato un bottino finale di 1879 punti a Carpentari, capace di precedere Mario Antolini (Atletica Tione) di 60 lunghezze con il fresco campione tricolore dei 1200 siepi Simone Valduga (Us Quercia Trentingrana) terzo a quota 1677.

Tutti over 2000 invece i punteggi delle migliori cadette di giornata, una sfida vissuta sul duello "in famiglia" tra le due trilacensi Maria Vittoria Sommadossi e Martina Larcher (Gs Trilacum): 2235 a 2165 il responso finale, con la lagarina Sofia Galvagnini (Lagarina Crus Team) a completare il podio in forza dei 2025 punti raccolti tra 80, salto in lungo e 600 metri.

 

Per conoscere nel dettaglio tutti i risultati dell'appuntamento allestito dall'Us Quercia Trentingrana e concluso come da tradizione con la pizzata generale offerta dal Comitato FIDAL Trentino, si rimanda al seguente link:

 

Tutti i Risultati



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate