Spazio agli Assoluti

03 Marzo 2016

I Campionati Italiani Assoluti Indoor di Ancona caratterizzeranno il fine settimana ormai alle porte.


 

La due giorni marchigiana di sabato 5 e domenica 6 marzo vedrà impegnati tanti atleti dei club laziali militari, cui si aggiungono diversi protagonisti annunciati provenienti dalle squadre civili della nostra regione.

Nella velocità tra i favoriti nello sprint breve ci sono Fabio Cerutti (Fiamme Gialle), migliore in Italia quest’anno, e Audrey Alloh (Fiamme Azzurre) campionessa uscente, con quest’ultima che se la dovrà vedere, tra le altre, con le velociste dell’Esercito, Ilenia Draisci e Irene Siragusa, Anna Bongiorni (Forestale) e Martina Amidei (Aeronautica). Nei 400 metri veste i panni del favorito Matteo Galvan (Fiamme Gialle), così come Chiara Bazzoni (Esercito) che tenterà di mettere a segno il quarto titolo consecutivo sulla distanza, sia pur insidiata dalle compagne di squadra Marta Milani e Raphael Lukudo.

L’Esercito cala un tris di favorite nel mezzofondo, con l’asse costituito da Irene Baldessari (800m), Giulia Aprile (1500m) e Isabella Papa (3000m). Al maschile invece terrà banco la sfida sui 1500 metri, con possibile rivincita sugli 800 metri, fra Mohad Abdikadar (Aeronautica) e Joao Bussotti (Esercito). I 3000 metri vedono tra i pretendenti al titolo i vari Yassin Bouih, Patrick Nasti e Lorenzo Dini (Fiamme Gialle), Marco Salami e Marouan Razine (Esercito). Occhio quindi sui 3000 metri di  marcia a Eleonora Dominici (Acsi Italia) e Francesco Fortunato (Fiamme Gialle).

Tra le barriere dei 60 ostacoli Lorenzo Perini (Aeronautica) sembra leggermente più avanti agli altri, in una gara che vede tra i protagonisti annunciati anche Simone Poccia (Studentesca CaRiRi) e Ivan Mach di Palmstein (Fiamme Gialle).  Decisamente più netta la superiorità di Giulia Pennella (Esercito) tra le donne, con Veronica Borsi (Fiamme Gialle) alla ricerca di miglioramenti significativi.

Probabilmente però il clou della rassegna si vivrà sulla pedana del salto in alto, prima con Alessia Trost (Fiamme Gialle) e quindi con il compagno di club Gianmarco Tamberi, recente primatista italiano e ormai a ridosso della fatidica soglia dei 2,40. Finanziere celebre anche sulla pedana del triplo, che vedrà in gara l’olimpionico Fabrizio Donato, a caccia di una misura over 17 metri, e punto di riferimento tra gli altri per due atleti rampanti della specialità, Simone Forte (Fiamme Gialle) e Daniele Cavazzani (Studentesca CaRiRi).  

Un altro portacolori della Studentesca CaRiRi, Gabriele Chilà,  desterà curiosità nel salto in lungo, dopo il 7,78 fatto segnare sette giorni fa, non così distante dal top stagionale di Stefano Tremigliozzi (Aeronautica). I salti in estensione al femminile vedono tra le favorite nel triplo Simona La Mantia (Fiamme Gialle) su Ottavia Cestonaro (Forestale) ed Eleonora D’Elicio (Fiamme Azzurre), mentre nel lungo dovrebbe esordire Dariya Derkach (Aeronautica).

Nell’asta Alessandro Sinno (Fiamme Gialle) proverà a rinsaldare la sua leadership stagionale, cercando peraltro di ereditare il titolo di Marco Boni (Aeronautica).  Tra le donne stuzzicante come al solito il duello fra Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) e Roberta Bruni (Forestale), con terza incomoda l’altra forestale Giulia Cargnelli.

Nei lanci infine potrebbe togliersi un’altra grande soddisfazione Sebastiano Bianchetti (Studentesca CaRiRi) opposto al compagno-rivale Daniele Secci (Fiamme Gialle), con Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) ancora atleta da battere nella gara femminile.

ORARIO GARE

Saranno trasmesse su RaiSport 1 entrambe le giornate. Sabato 5 marzo in differita dalle ore 17.00 alle 20.15 e domenica 6 marzo in diretta dalle 14.45 alle 17.00

 

 

S.P.



Condividi con
Seguici su: