Simone Wegher ai mondiali di Trail

11 Maggio 2018

Inaugurati oggi i Mondiali di Trail nella Comunità Valenciana: al via anche il trentino Simone Wegher


 

Ci sarà anche il trentino Simone Wegher al via della prova iridata del trail, il programma nel fine settimana sulle alture della Comunità Valenciana, in Spagna. Dopo aver trionfato all'UltraBericus ed aver così meritato la convocazione in azzurro, il trentottenne trentino cresciuto nell'Atletica Clarina ed ora portacolori della corazzata Tornado è pronto per debuttare con i colori della nazionale italiana in una sfida che si preannuncia davvero accesa ed interessante.

 

In questa stagione la manifestazione iridata si svolge sulla distanza lunga di 85 chilometri, con circa 4900 metri di dislivello positivo e 3690 in negativo, un anno dopo l’edizione di 49 km disputata in Italia a Badia Prataglia. Un movimento che si conferma in crescita, come dimostrano i numeri di partecipazione che arrivano a 354 atleti (212 al maschile e 142 al femminile) in rappresentanza di 49 diverse nazioni. Oltre ai titoli individuali, saranno in palio anche quelli della classifica a squadre che nel 2017 ha visto il team azzurro conquistare l’argento tra le donne. Stavolta si corre su una distanza diversa e quindi con minori aspettative, anche se la formazione italiana si presenta compatta soprattutto al maschile, composta da un mix tra atleti esperti e giovani.

 

La presentazione dettagliata

 

IL PERCORSO - Si corre nella parte settentrionale della Comunità Valenciana, con partenza a livello del mare nella città di Castellon e arrivo a Sant Joan de Penyagolosa dopo aver attraversato Borriol, Vilafamés, Les Useres, Atzeneta, Benafigos, Xodos, Villahermosa e Vistabella. Un tracciato vario e nella seconda parte impegnativo, con salite di profilo alpino negli ultimi 30 chilometri, e per questo sarà fondamentale la gestione della gara. La squadra azzurra ha preso confidenza con il percorso nel sopralluogo effettuato un mese prima, dal 13 al 15 aprile. Start alle ore 6.00 di sabato nell’evento organizzato da IAU e ITRA che attende i campioni in carica, lo spagnolo Luis Alberto Hernando - vincitore delle ultime due edizioni - e la francese Adeline Roche. Tra i favoriti anche i britannici Tom Owens e Jonathan Albon, mentre al femminile la spagnola Maite Maiora, la statunitense Clare Gallagher e la francese Nathalie Mauclair. Sarà possibile seguire l’andamento delle gare attraverso gli aggiornamenti a questo LINK.



Condividi con
Seguici su: