Mattuzzi e Lanziner: doppia Quercia a Nogaredo



I due portacolori dell'US Quercia si sono imposti al cross di Nogaredo, valido come campionato regionale individuale e di società; nel CdS Assoluto, vittorie per gli stessi querciaioli e per le aquilotte dell'Atletica Trento

 

All'ombra della Quercia si sussurra che i gialloverdi di ogni età abbiano voluto fare un regalo anticipato per i 70 anni del presidente Carlo Giordani, di fatto coetaneo della società roveretana. Difficile a dirsi, vero è che le due prove assolute del Cross di Nogaredo, che ieri mattina ha assegnato i titoli regionali individuali e di società per l'organizzazione del Lagarina Crus Team, ha visto la ventenne Isabel Mattuzzi ed il trentatreenne Peter Lanziner confezionare una preziosa doppietta nelle due gare senior, con i gialloverdi Fabrizio Girardelli ed Emanuele Franceschini a completare l'opera mettendo le mani anche sul titolo regionale di società. Insomma, un gran bel bottino.

 

Nella prova maschile, sulla distanza di 10km, Lanziner ha avuto la meglio dell'amico Markus Ploner e dell'altro vipitenese Daniel Hofer, con l'aquilotto Andrea Debiasi (Atletica Trento), ottimo quarto di giornata. Di contro una Mattuzzi sempre più vicina alla piena efficienza fisica ha tenuto a bada nella prova femminile le velleità della padrona di casa Federica Scrinzi (Lagarina Crus Team), seconda davanti a Mirella Bergamo (Gs Valsugana Trentino) e alle due aquilotte Lorenza Beatrici e Francesca Iachemet che insieme a Giulia Franchi hanno portato l'Atletica Trento al titolo regionale a squadre.

 

 Scendendo tra gli junior, le gare individuali hanno premiato Benedetta Paissan (Atletica Trento) ed il sudtirolese Simon Mari (Sudtiroler Laufverein) mentre nelle classifiche di società si sono imposti al maschile l'Atletica Valchiese e al femminile le giovani vipitenesi dell'Sv Sterzing. La solita implacabile Nadia Battocletti (Atletica Valli di Non e Sole) non si è lasciata invece scappare il successo tra le allieve, trainando letteralmente la società nonesa al trionfo anche nella classifica a squadre, pur con lo stesso punteggio della Quercia, superata proprio grazie al miglior piazzamento della figlia d'arte di Cavareno. La gara allievi ha lanciato invece il bolzanino Raphael Joppi, seguito dal pinetano Marco Anesi (al debutto con la maglia della Quercia) e dal fiemmese Rinor Hasani; proprio gli under 18 querciaioli hanno potuto così festeggiare il titolo regionale.

 

 

Tutti i risultati

 

 



Condividi con
Seguici su: