CdS assoluti, il racconto del day1 di Rieti

01 Giugno 2019

Al Guidobaldi continua la corsa per le finali di Firenze, Imola, Orvieto e La Spezia. Vincono Chigbolu, Howe, Derkach. Furlani 1,86. Simonelli 6^ allievo di sempre


 

di Christian Diociaiuti

Prima giornata della seconda prova regionale per il Campionati di Società assoluti 2019. Rieti è una delle 17 sedi in tutta Italia in cui prosegue la corsa allo scudetto assoluto, detenuto al maschile e al femminile dalla Studentesca Milardi Rieti. Dopo la prima prova del 10 maggio al Rosi, le società sono in corsa per agganciare la Finale Oro di Firenze (15-16 giugno), la finale Argento di Imola (BO), quella Bronzo a Orvieto (TR) e finale B a La Spezia. Al Guidobaldi, iscritti in 708 per un totale di 1043 atleti-gara. In pista e vincitori anche Andrew Howe sui 400, Maria Benedicta Chigbolu nei 100 e Lorenzo Simonelli che, nei 110hs extra, sigla il nuovo PB e si laurea sesto allievo di sempre. Nel triplo successo per l'azzurra Dariya Derkach. Peso ad Assunta Legnante. Domani, dalle 13.15, la seconda giornata. 

UOMINI - Mudiyanselage Abeykoon (Atltletica Futura Roma) con 10.54 (-1.3) vince i 100. Andrew Howe (Aeronautica/Studentesca Milardi Rieti) è primo nei 400: 46.57 per il reatino sulla “sua” pista a poco più di un mese dal 46.35 sulla stessa distanza e dopo la qualificazione in 4x400 mista a Yokohama. I 1500 vanno a Nicolas Pavoni (RCF Roma Sud) in 3:54.81. Nei 3000 siepi trionfo di Giuseppe Cappiello (Esercito Sport & Giovani) in 9:47.21. Marcia 10.000m: Jean Jacque Nkouloukidi è il vincitore con il crono di 46:52.44.

Nei 110hs è la promessa Mattia Di Panfilo (Atletica Futura Roma) con 14.45 (+0.3) a primeggiare. 4x100 all’Atletica Futura Roma: Antonio Moretti, Alessandro Galati, Mario Marchei, Mudiyanselage Abeykoon primi con 40.71.

Concorsi: Filippo Morseletto (Studentesca Milardi) vince nel triplo: 14,27 (-1.1) al secondo salto. Simone Andreini (Fiamme Gialle Simoni) vola a 5,00 nell’asta, dando vita a una sfida con il compagno di squadra Manuel Bianchini che si ferma a 4,90. E in attesa della gara del peso della domenica, Sebastiano Bianchetti (Fiamme oro Padova/Studentesca Milardi Rieti) vince nel disco con 50,00 al secondo lancio. Giovanni Bellini (Studentesca Milardi Rieti) stacca tutti nel giavellotto: 70,86, a neanche un metro e mezzo dal personale siglato a Lucca (72,29) quest'anno. 

DONNE – Maria Benedicta Chigbolu è la protagonista assoluta dei 100: 11.87 (-1.4) per l’atleta dell’Esercito, tornata per l’occasione con la Studentesca Miliardi sulla distanza che non correva da 4 anni (per lei arriva il personale). A Maria Beatrice Marchetti (Studentesca Milardi) primo posto sui 400: 55.40 e PB nel giro di pista. Livia Caldarini (Studentesca Milardi Rieti) al successo nei 1500: crono che si ferma a 4:30.00. 3000 siepi: è Alexandra Levchuck della Lazio Atletica Leggera al primo posto con il tempo di 12:36.15. Marcia 5.000m: successo ad Angelica Mirabello (Cus Cassino) in 28:05.07.

Giulia Latini (Carabinieri/Studentesca Milardi Rieti) sulla pista di casa è prima con 13.91 (-0.1) per i 100hs. La 4x100 alla Romatletica Footworks: Elisa Morganti, Erica Coratella, Gaia Scovacricchi, Carolina Rinnaudo successo in 48.50

Concorsi: nell’alto, ma fuori classifica, 1,86 per Erika Furlani (Fiamme Oro Padova) a sei centimetri dal personale. Vince la portacolori della Romatletica Footworks, Alessia Palmaccio con 1,75 e tre tentativi a 1,77. È l'azzurra Dariya Derkach (Aeronautica/ACSI Italia Atletica) a vincere il triplo con 13,23 (-0.3) davanti all'allieva Federica Ottoveggio (Fiamme Gialle Simoni), seconda con 11,81 (-0.7). Peso a Assunta Legnante (ACSI Italia Atletica) che con 14,84 al quinto lancio fa sua la gara, davanti alla promessa Martina Carnevale (Studentesca Milardi Rieti), reduce dalla Coppa Campione di Castellon con la misura di 14,55. Martello: Ndaya Raphaelle Mulumba (Studentesca Milardi Reti) è la prima con l’attrezzo scagliato a 45,13.

SIMONELLI SESTO DI SEMPRE - Lorenzo Simonelli (Esercito Sport& Giovani) nel giorno del suo 17esimo compleanno, nella gara extra dei 110hs a Rieti ha siglato il nuovo personale di 13.73 (+0.4), a tre decimi esatti dalla MPI di Mattia Di Panfilo (Atletica Futura Roma) del 2016. In testa alle liste stagionali, è il sesto allievo di sempre. 

IL REGOLAMENTO - Confermato il regolamento della passata stagione e quindi le classifiche di società verranno stilate sommando 18 punteggi su 18 diverse gare del programma tecnico. Ogni club, nella fase di qualificazione, può prendere in considerazione per ciascun atleta i punteggi ottenuti in un massimo di due gare individuali più una staffetta, oppure di una gara individuale e due staffette. Come nelle edizioni più recenti della rassegna, gli atleti dei gruppi sportivi militari sono autorizzati a gareggiare per la società civile di provenienza. Per molti di loro, militari e non, sarà l’occasione per fare il proprio debutto nella stagione all’aperto o per tornare in gara dopo le prime uscite agonistiche.

File allegati:
- IL PROGRAMMA
- RISULTATI
- TUTTA ITALIA IN GARA

Alcuni momenti delle gare di Rieti / foto Bufalino - Diociaiuti


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate