A Papa e Filipponi ''La corsa della Croce Rossa''

16 Settembre 2019

Monterotondo ha ricordato Angelo Pinna con la partecipazione id più di cento atleti. Vittoria all'atleta della Tirreno Atletica Civitavecchia e al portacolori della Purosangue Athletic Club


 

A Monterotondo venerdì 13 settembre, si è svolta la manifestazione “La Corsa della Croce Rossa”, per l’8° Memorial “Angelo Pinna”. Organizzazione a cura della Croce Rossa Italiana del Comitato di Morlupo e della società Atletico Monterotondo.

IL VOLONTARIO – Questa corsa è dedicata fin dalla prima edizione ad Angelo Pinna, volontario dell’Associazione della Croce Rossa Italiana scomparso prematuramente nel 2011.

Ogni anno si rinnova l’iniziativa “Otto minuti per la vita”, promossa in collaborazione con l’Associazione “Trenta ore per la vita - onlus” che si pone come obiettivo la promozione e diffusione della cultura della rianimazione cardiopolmonare in casi di emergenza e alla fornitura di presidi salvavita in strutture pubbliche sportive e scolastiche.

LO SVOLGIMENTO – Più di cento atleti alla partenza dalla zona industriale di Monterotondo Scalo in via Galileo Galilei, è stata data alle 18.30 per le donne e alle 19.10 per gli uomini. Il percorso stradale cittadino era di 6 km, abbastanza pianeggiante con un ristoro al quarto chilometro.

L’ARRIVO E LA FESTA - La vincitrice assoluta è stata Isabella Papa della Tirreno Atletica Civitavecchia, che percorre i sei chilometri nel tempo di 22:07, seconda Chiara Capezzone (Associazione Atletica Fabriano/22:38). Terza Giulia Pranteda (RunCard/23:29). Vittoria per gli uomini da parte del giovane Luca Filipponi della Purosangue Athletic Club, che ferma il cronometro a 19:40; distanziato di 10 secondi l’immediato inseguitore Francesco Amadori (GSD Lital/19:50), che sprinta nel finale con Alessio Tanfoni (Atletico Monterotondo/19:53), il quale si deve accontentare del terzo posto. A fine gara c’è stato il “Pasta Party” per tutti i partecipanti, offerta dall’Associazione Camera 23. La serata è poi continuata con l’evento “Periferica 2019”, musica dal vivo e stand gastronomici.

Moreno Saddi



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate