Successo della Stracittanova 2013




 

Stracittanva20113Organizzata dalle associazioni sportive cittanovesi e dall’ASD Atletica Gioia Tauro, ha avuto luogo mercoledì 7 agosto u.s. la “StraNotturna Cittanovese”, manifestazione internazionale di corsa su strada, cha ha visto convenire nella cittadina alle pendici dello Zomaro, numerosi atleti provenienti da ogni parte d’Italia, unitamente ad una discreta rappresentanza di atleti stranieri, che hanno alquanto movimentato le strade e le piazze di Cittanova in un caldo pomeriggio estivo.

La manifestazione, supportata dall’Amministrazione Comunale cittadina e da numerosi sponsor che hanno voluto lasciare un chiaro ricordo a tutti i partecipanti, è stata brillantemente ideata e organizzata da Antonio Ferro e Michele Giofrè che, unitamente a tutto lo staff di collaboratori hanno animato dal primo pomeriggio fino a notte fonda le strade cittadine. L’esordio delle gare è stato a cura degli atleti “in erba” che hanno fatto emozionare, oltre ai propri beniamini, composti da familiari e amici al seguito, anche il numeroso pubblico che li ha sostenuti durante le diverse fasi delle gare. Dalle 17 fino alle 19 circa, sono stati impegnati tra l’altro anche atleti delle categorie esordienti, ragazzi e cadetti, che prima delle due prove riservate agli atleti più grandi, hanno ricevuto i premi loro riservati, da parte delle autorità politiche e sportive, oltre agli applausi, meritatissimi per il loro impegno in gara, da parte del pubblico radunato ai piedi del palco delle premiazioni, allestito nella locale piazza San Rocco. Alle 21 circa ha avuto inizio la gara “non competitiva” alla quale hanno preso parte numerosi appassionati di entrambi i sessi, che hanno corso con lo stesso impegno e la stessa determinazione degli atleti che li hanno seguiti dopo circa un’oretta. Nel frattempo il pubblico si faceva sempre più numeroso, in quanto desideroso di vedere, nella notte che cominciava a rinfrescarsi, i tanti atleti, italiani e non, maschi e femmine che, stando al loro palmares, avrebbero dato certamente spettacolo. Infatti, dopo la lunga presentazione del parterre dei “Top Runner” in gara, fatta in maniera doviziosa e appropriata dallo speaker Giuseppe Marcellino che ha animato tutta la manifestazione, il colpo di pistola dello starter, ha dato inizio alla terza edizione della Stranotturna Cittanovese. Un discreto gruppo di atleti, composto da i due atleti egiziani si è subito portato al comando della gara Ezekiel Meli e Jospaht Koech, unitamente a stimati atleti italiani che per quattro dei sei giri previsti, hanno cercato di tenere testa al ritmo degli atleti di colore. Al penultimo giro i keniani, runner di un altro pianeta, si staccano dal gruppo e si involano appaiati fino al traguado, dove una supervolata decide chi doveva tagliare per primo il traguardo. Ha la meglio Ezekiel Meli (Atl. Virtus Lucca) che chiude in 27:59, e secondo giunge Jospaht Koech (Atl. Futura Roma) fermando i cronometri sul tempo di 28'02. Ottima la prova di Consolato Costantino (Icaro RC) che con una prova d’orgoglio riesce a mettere in riga il gruppetto degli inseguitori, giungendo terzo col tempo di 28:16; al quarto posto Francesco Duca (Silca Ultralite Vittprio Veneto - 28'22"), quinto Alessandro Brancato (Running Futura Roma – 28:34), sesto Gilio Iannone (Cus Camerino – 28:45), settimo Danilo Ruggiero (Atletica Recanati – 29:10), ottavo Massimiliano Casuscelli (Atletica Pizzo 97 – 29:15). Tra le donne, scontata la vittoria della keniana Rebecca Jepchirchir, cha ha fatto gara a se per tutti i nove chilometri del percorso conclusi in 31:51, ma al secondo posto la grinta di Palma De Leo non ha lasciato dubbi sulla sua voglia di conquistare la leadership tra le italiane in gara, tanto che accompagnata dall’applauso della folla che gremiva il rettilineo d’arrivo conquista la piazza d’onore ultimando la gara in 33:45. Dietro di lei la marciatrice-fondista Alessia Costantino (Atletica Reggina – 35:53); al quarto posto la brava Teresa Latella (Podistica Messina – 36:42) che precede la giovanissima Laura Giofrè (Atletica San Costantino – 36:53) e al sesto posto Elisabetta Grasso (Atletica San Costantino – 40:08). Passata la mezzanotte, ancora tutti presenti in piazza San Rocco ad assistere alla copiosa cerimonia di premiazione, alla presenza del Sindaco di Cittanova – Alessandro Cannatà e di altri amministratori comunali unitamente al Presidente della Fidal Regionale Ignazio Vita, del Vice Presidente Bruno Neri e del Fiduciario Tecnico Regionale Pino Pignata.



Condividi con
Seguici su: