Risultati in aggiornamento delle indoor di domenica 13 gennaio

13 Gennaio 2019

Oggi a Parma si assegnano 8 titoli regionali assoluti indoor. Gare anche a Padova, Ancona e in altre località.


 

Dopo il meeting di specialità indoor che si è disputato ieri al Palalottici di Parma, con organizzazione del Cus Parma, l'appuntamento di oggi, domenica 13 gennaio, è già istituzionale, con l'assegnazione di 8 titoli regionali assoluti, i primi della stagione 2019. I titoli regionali in palio riguardano i 400 metri, 800 metri, 1500 metri, 3000 metri, che vengono assegnati tutti nella stessa giornata, a differenza degli anni scorsi quando erano previste 2 giornate separate di gare. Oltre alle gare con i titoli regionali in palio, a Parma oggi si gareggerà anche nell'alto e nella marcia 3000 metri, sia per gli uomini che per le donne.

Fra gli iscritti nelle gare in cui si assegnano i titoli regionali, oltre a parecchi atleti di fuori regione che quindi non concorreranno al titolo, i campioni regionali uscenti David Palladini (Cus Parma) nei 400, Matteo Pegoiani (Cus Parma) negli 800, Luis Matteo Ricciardi (Acquadela Bologna) nei 1500 e Lara Gualtieri (Atl. 85 Faenza) nei 3000. Fra gli atleti iscritti anche Salvatore Franzese (Atl. Reggio) nei 3000, l'allieva Sara Balordi (Cus Parma) nei 400, Giulia Vettor nei 1500 con la nuova maglia del Cus Parma e la junior Sara Nestola (Self Montanari Gruzza) nei 3000 metri. Nella marcia è iscritto il pluricampione italiano Riccardo Orsoni (Cus Parma), juniores anche nel 2019, che in questo impianto ha già realizzato in passato una m.p.n. di categoria. 

La cronaca delle gare: David Palladini (Cus Parma) nei 400 e Luis Matteo Ricciardi (Acquadela Bologna) nei 3000 si confermano campioni regionali assoluti indoor 2019, ripetendo il successo dello scorso anno. Per Palladini peraltro è il 3° titolo regionale consecutivo.

Nei 400 metri maschili si disputano 6 serie, con l'ultima per gli atleti che hanno i tempi di accredito migliori: il tempo da battere per assegnare il titolo regionale è il 54.15 realizzato da Matteo Barbieri (Cus Parma) in quarta serie; vince la sesta e ultima serie Abdessalam Machmach (Athletic Cub 96 Alperia) con 51,49, davanti al gambiano Lamin Keita (Cus Parma) con 51.73 e a Giacomo Bianchini (Atl. Livorno) con 52.24; al 4° posto è David Palladini (Cus Parma) che con 52.70 si aggiudica il titolo regionale, visto che è preceduto da atleti fuori regione o stranieri; 2° posto nel Campionati Regionale per Matteo Barbieri con 54.15 e 3° Leonardo Fontana con 54.30, quindi tripletta per il Cus Parma.

Nei 400 metri femminili altra tripletta del Cus Parma come classifica del Campionato Regionale: vince la gara, anche miglior tempo assoluto, l'allieva Sara Balordi (Cus Parma) con 1.00.84, davanti alla junior Arianna Ceresini con 1.01.98 e all'altra allieva Carlotta Battioni, che in altra serie, ha corso in 1.03.96.

Negli 800 metri maschili vince il titolo regionale il master sm45 Alessandro Bianchi (Fratellanza 1874 Modena) con 2.06.32, 2° assoluto nella terza serie, vicinissimo all'allievo piemontese Widly Nocenti (Derthona Atletica) che resiste al ritorno del pavullese, con 2.06.11. Il podio del Campionati Regionale è completato dallo junior Andrea Grillini (Atl.

Castenaso Celtic Druid), vincitore della seconda serie con 2.07.86, che precede in classifica il compagno di club Matteo Mandi con 2.10.73.

Negli 800 metri femminili il 1° posto è per la lombarda Chantal Scotti (Pro Sesto) con 2.17.27, che precede Matilde Avanzini (Circolo Minerva) che si aggiudica il titolo regionale con il tempo di 2.22.60 davanti alla allieva Francesca Vercalli, passata quest'anno alla Fratellanza 1874 Modena), con 2.24.55. Il 3° posto del podio regionale è per l'allieva Emanuela Rossi (Polisportiva Atletico Borgo Panigale), vincitrice della prima serie, in 2.34.10.

Nei 1500 metri maschili Luis Matteo Ricciardi (Acquadela Bologna) parte subito in testa e prende un buon vantaggio sugli altri atleti e si riconferma campione regionale assoluto indoor (con l'unica giornata di gare per l'assegnazione dei titoli assoluti non ha potuto concorrere per aggiudicarsi un ulteriore titolo regionale come avvenne lo scorso anno con 1500 e 3000 metri). Tempo di Ricciardi 4.11.20, lo seguono in classifica Sante Aguado (Self Montanari Gruzza) con 4.17.83 e il 1° anno allievi Mattia Marazzoli (Rcm Casinalbo), vincitore della prima serie in 4.31.76.

Nei 1500 metri femminili è netta la vittoria di Giulia Vettor (Cus Parma) con il tempo di 4.49.30. La seguono a distanza Giulia Papetti (Pro Sesto) con 5.04.30, l'allieva 1° anno Giulia Favalesi (Cus Parma) con 5.08.34 e Monica Venturelli (Rcm Casinalbo) con 5.11.19 e al 3° posto come Campionato Regionale.

Nei 3000 metri maschili vince Salvatore Franzese (Atl. Reggio) con 9.13.47, davanti al somalo Mahamud Said Ahmed (Ballotta Camp) con 9.14.56 e a Roberto Boni (Self Montanari Gruzza) con 9.19.50. Per il Campionato Regionale 3° posto per Federico Redeghieri (Self Montanari Gruzza) con 10.06.15.

Nei 3000 metri femminili si aggiudica il titolo regionale la junior Sara Nestola (Self Montanari Gruzza) con 10.26.96. 2° posto nella gara per Elena Canuto (Atl. Castello) con 10.47.82; al 3° posto nella gara e al 2° come Campionato Regionale la sf45 Lara Gualtieri (Atl. 85 Faenza) con 10.59.40; 4° posto e 3° nel Campionato Regionale per l'allieva 1° anno Elena Fontanesi (Self Montanari Gruzza) con 11.19.33.

Oltre alle 8 gare "titolate" si sono disputate oggi anche gare di salto in alto, che ha visto vincitori Federico Rivi (Corradini Rubiera) con 2,00 e Teresa Maria Rossi (Geas Atletica) con 1,76 e di 3000 metri di marcia con successo del nazionale juniores Riccardo Orsoni (Cus Parma) con 12.25.05 e dell'allieva Lucia Bruno (Atl. Prato) con 17.25.21.

Risultati delle 2 giornate

Albo d'oro dei Campionati Regionali di 400, 800, 1500, 3000

---

Oggi si gareggia anche ad Ancona, con il consueto meeting giovanile al mattino. Ci saranno parecchi giovani atleti della nostra regione, provenienti dalle province della Romagna.

Selezione dei risultati degli atleti della Emilia Romagna: Giada Donati (Edera Forlì) migliora il primato regionale ragazze dei 600 metri che aveva stabilito domenica scorsa con 1.49.19 portandolo a 1.46.52. Nell'alto cadetti 1,74 per Mattia Diotalevi (Libertas Rimini). Nel tetrathlon cadetti 2° posto per Michael Barbiani (Atl.

Rimini Nord Santarcangelo) con 2190 punti. 

Risultati

Nel pomeriggio, sempre ad Ancona, meeting per il settore assoluto. Sono tanti gli atleti della nostra regione iscritti al meeting, fra i quali citiamo Alessandro Xilo (Virtus Emilsider Bologna) e l'allieva Laura Elena Rami (Cus Bologna) nei 400 metri, Riccardo Gaddoni e Luca Malpighi (Atl. Imola Sacmi Avis) nei 1500, la junior Anna Spada (Edera Forlì) nei 400, la master sf45 Cristina Sanulli, che è rientrata quest'anno alla Endas Cesena e sarà in gara nei 60 e 400 metri, l'allievo Matteo Giovannini (Corradini Rubiera) e lo junior Lorenzo Sacchetti (Endas Cesena) nel salto in lungo, l'allievo Jose Catelani (Rcm Casinalbo) nei 1500, Chiara Calgarini (Atl. Lugo) nei 400, la master sf35 Elena Borghesi (Atl. Lugo) nei 1500, il neo allievo Mouhamed Pouye (Atl. Ravenna) nei 60 metri, Alberto Montanari (Academy Ravenna Athletics) nei 400, Francesco Molinari nei 60 metri e Andrea Ercolani Volta nei 400 per la Olimpus San Marino.

Selezione dei risultati degli atleti della Emilia Romagna: nelle gare maschili 1° posto nella finale dei 60 metri per Francesco Molinari (Olimpus San Marino) con 6.94. Nei 400 metri 3° posto per Alessandro Xilo (Virtus Emilsider Bologna) con 49.74, poi 50.49 per Andrea Ercolani Volta (Olimpus San Marino) e 50.84 per lo junior Alberto Montanari (Academy Ravenna Athletics). Nei 1500 metri 3° posto per Riccardo Gaddoni (Atl. Imola Sacmi Avis) con 4.02.20, con l'allievo Jose Catelani (Rcm Casinalbo) a 4.10.49. Nell'alto 1,91 per l'allievo Marco Neri (Endas Cesena). Nel lungo bel progresso per lo junior Lorenzo Sacchetti (Endas Cesena) che si piazza al 2° posto con il primato personale di 6,91 (precedente 6,63), con l'allievo Matteo Giovannini (Corradini Rubiera) a 6,68.

Nelle gare femminili 7.99 nei 60 metri per la junior Sara Ronchini (Atl. Lugo) vincitrice della finale B. Nei 400 metri 4 atlete della regione sotto il minuto: l'allieva Laura Elena Rami (Cus Bologna) 58.27, Chiara Calgarini (Atl. Lugo) 59.10, la junior Anna Spada (Edera Forlì) 59.53 e l'altra junior Sabrina Gualandi (Cus Bologna) 59.77.

Risultati

Gare anche a Padova, a prosecuzione di quelle di ieri, incentrate sulle prove multiple. In gara oggi Camillo Kaborè nel lungo, lo junior Yannick Tourè (Francesco Francia) nell'alto; Michele De Berti (Fratellanza 1874 Modena) nei 400 metri. Nelle prove multiple in gara Lucia Cantergiani (Self Montanari Gruzza) nel pentathlon allieve, un quartetto della Pontevecchio Bologna nel pentathlon allievi composto da Enrico Benuzzi, Federico Bellinelli, Samuele Signani e Milo GarauGiacomo Righettini (Cus Parma) e Andrea Mazzanti (Atl. Imola Sacmi Avis) nell'eptathlon uomini.

Selezione dei risultati degli atleti della Emilia Romagna: nei 400 metri successo per Michele De Berti (Fratellanza 1874 Modena) con 49.19. Nelle gare di multiple nel pentathlon allievi il miglior punteggio fra gli atleti della nostra regione è di Enrico Benuzzi (Pontevecchio Bologna) con 3083 punti (con 8.37 nei 60 hs). Nell'eptathlon uomini 4133 punti per Andrea Mazzanti (Atl. Imola Sacmi Avis). Nell'eptathlon juniores 3634 punti per Giacomo Rossi (La Patria Carpi). 

Risultati

Giorgio Rizzoli

 


Al centro Sara Balordi vincitrice dei 400 metri


Condividi con
Seguici su: