Pronti, via!

14 Gennaio 2019


 

Parte con il piede giusto la stagione agonistica 2019 in regione. Ad aprire le danze il Campionato Regionale Individuale di cross per Allievi, Juniore e Senior-Promesse nonchè la prima prova del Calabria Cross riservato ai Ragazzi/e e Cadetti/e. Come consuetudine, da qualche anno, ad ospitare la manifestazione la tenuta dei fratelli Alberto e Antonio Statti in contrada Lenti di Lamezia Terme. Tra i viali ulivetati ed i prati, che poco hanno da invidiare ai campi da golf, è sicuramente più facile correre. Gli aspetti più squisitamente tecnici-organizzativi sono stati gestiti nel migliore dei modi dalla Run for Nicholas Green, società presieduta da Pietro Gatto. Sotto la sua attenta regia tutto si è svolto per come previsto: tempi rispettati, sicurezza garantita, premiazioni e ristoro post gara più che all’altezza. Da sottolineare anche un buon coinvolgimento di sponsor, locali e non, con l’Azienda Statti e la Mizuno in primis.

Graditissima la collaborazione degli altri club della piana: Violettaclub, Libertas Atl.Lamezia ed Atletica Amica. Discorso a parte per la Fidal, “capitanata“ dal Presidente Ignazio Vita, presente come non mai. Così come il Gruppo Giudici Gare coordinati da Annarita Pavone. Per venire alle competizioni buona, per essere l’ouverture stagionale, la partecipazione sia nelle categorie giovanili che tra gli assoluti. Nomi che si affacciano alla ribalta e nomi che già conosciamo. Housni Aya  (Scuola Atletica Krotoniate) per le ragazze e Luigi Martino (Atl.Gioia Tauro) tra i ragazzi; Sofia Francesca Filice (Cosenza K42) per le cadette e Francesco Carrozzo (Atl.Rendese) tra i Cadetti ; Elena Carpanzano (Atl.Rensede) per le Allieve e Antonio Leonello (Atl.Barbas) per gli Allievi, Beatrice Mari Polimeni (Atl.Barbas) tra le Junior donne, Zohair Hadar (Asd Tiger Cklub Running) per gli junior maschili giusto per dare risalto ai vincitori delle rispettive categoria.

Passando ai “grandi“ da dire subito che come in un copione già scritto a dominare le gare atleti dai volti noti: Francesca Paone, (Hobby Marathon Catanzaro) che vince la gara assoluta donne dei 6 km ed Edoardo Misurelli (Cosenza K42) sui 10 km del cross lungo con doppio titolo assoluto e promesse. Nel corto dei 3 km, ritorno alle gare e vittoria facile di Leonardo Selvaggi (Pol.Magna Graecia Asd Cassano), mentre al femminile primeggia Silvana Gigante della Violettaclub. Proprio nel corto “duelli “ di altri tempi con protagonisti che hanno scritto belle pagine della atletica calabrese: Alberto Adamo ed Amedeo De Marco su tutti. Nell’insolita, per lui, veste di spettatore il campioncino della Cosenza K42 Ayoub Idam si gode lo spettacolo smaltendo nel contempo le residue scorie del ben augurale 2° posto al Cross internazionale del Campaccio di domenica scorsa a San Giorgio sul Legnano. In definitiva sia Maurizio Leone che Pietro Gatto non possono che essere soddisfatti. Il primo potrà continuare tranquillamente il lavoro per la crescita delle nuove leve ed il secondo, dopo una meritata pausa, pensare alla prossima organizzazione della Panoramica di Primavera.

Carmelo Sanzi



Condividi con
Seguici su: