Pioggia di medaglie alle Indoor Master

28 Febbraio 2017

Chiodo, Souma, Villirillo e Maria Grandinetti "ori" di categoria


 

Anche quest’anno dal 24 al 26 febbraio 2017 sono andati in scena nell’ impianto al coperto di Ancona i Campionati Italiani Master Indoor con la partecipazione di ben 2700 atleti/gara iscritti, che si sono sfidarti e contesi i vari titoli in palio. Tre giorni di gare intense sotto il profilo agonistico e di risultati  con ben 34 record italiani migliorati ed un record mondiale ed europeo del centenario Beppe Ottaviani.

Abbinati ai Campionati Indoor si è svolto anche il Campionato Italiano Individuali dei lanci lunghi all’attiguo campo Conti.

Anche a questa edizione, numerosa è stata la rappresentanza calabrese alle gare con la Fiamma Atletica Catanzaro impegnata anche per  il Campionato di società Indoor.

Peccato che, a causa di problemi influenzali del suo atleta di punta Vincenzo Felicetti, la squadra con soli 11 punteggi ha riconfermato il decimo posto dello scorso anno, ma che tranquillamente avrebbe ottenuto una posizione di classifica migliore.

La squadra catanzarese ha ottenuto brillanti affermazioni con gli ori e i titoli di categoria per Chiodo Luca SM45 nella gara dei 3000 metri con 9.46.04 e l’intramontabile Andrea Villirillo SM60 sulla distanza dei 60 metri che si aggiudica la gara con 8.09, replicando il giorno successivo, sul giro di pista dei 200 metri con un argento fermando il crono a 26.86. Medaglie importanti per Alfonso Scarfone SM45, atleta trascinatore per tutta la squadra, che conquista l’argento sugli 800 metri col tempo di 2.06.89 ed un bronzo sui 400 metri in 54.85. Alla sua prima esperienza di un campionato italiano indoor, Simone Fabrizio SM40 ottiene un bronzo nel salto in alto migliorandosi a quota 1.60. Inaspettato, ma altrettanto importante, è stato il bronzo nella staffetta 4x200 SM55 del quartetto composto da Villirillo Andrea, Chiodo Luca, Felicetti Vincenzo e Scarfone Alfonso col tempo di 1.52.60.

Altri importanti risultati della squadra catanzarese sono stati di Simone Fabrizio SM40 nella gara dei 60 ostacoli con la 7^ posizione ed il tempo di 10.95, Chiodo Luca SM45 quinto sui 1500 metri in 4.34.97, Gianfranco Arturi SM60 ottavo negli 800 metri e nella marcia km 3, Andrea Villirillo ottavo nel peso SM60 con 9.97, Alfonso Scarfone M45 nono nel lungo e Muzzi Ulderico SM65 undicesimo nei 1500 ed infine Gianfranco Arturi dodicesimo nel getto del peso M60.

Oltre ai risultati individuali e di società della compagine catanzarese, altri atleti calabresi si sono distinti durante questi campionati individuali indoor, come la neo campionessa italiana Maria Grandinetti SF50 (Atl.Cosenza) che si aggiudica l’ oro nella gara del martello con maniglia corta con m.13.68 e conquista anche un argento  nel lancio del giavellotto con m. 25.63. Non da meno Spyridoula Souma SF50 (Cosenza K42) che vince la gara dei 3000 m. con 11.08.48 e si piazza al terzo posto nei 1500 m con 5.22.39. Antonio Vaccari SM50 (Atl.Cosenza) argento nel lancio del giavellotto con m. 45.35 e sesto nel martello con maniglia corta (m. 13.62).

Bronzo anche per Massimo Grandinetti della Marathon Cosenza nella gara dei 60 ostacoli SM60 col tempo di 12.25.

Ritorno importante alle competizione con quarto posto per Saveria Sesto SF55 della Libertas Atl.Lamezia nella marcia 3 km col tempo di 19.40.86

Infine il reggino mezzofondista, portacolori della Cosenza K42, Luigi Calabrese SM50 si classifica quindicesimo sui 3000 m. con 10.23.27 e tredicesimo sui 1500 con 4.45.92

Prossimo appuntamento della stagione indoor sarà dal 19 al 25 marzo pv, con i Campionati Mondiali Master a Daegu, in Corea del Sud, dove parteciperà alle gare dei 200 e 400 il campione mondiale uscente Vincenzo Felicetti, al quale facciamo un grande in bocca al lupo.

gl

 

 

 

 




Condividi con
Seguici su: