Paoluzzi, il rientro vale il personale

15 Maggio 2017

A Varsavia il perugino rientra nel decathlon dopo un anno e porta quasi a 7000 punti il suo primato


 

Grande rientro alle gare nel decathlon per Roberto Paoluzzi. Il perugino in forza all'Atletica Milardi Rieti ha chiuso la due giorni di fatiche di Varsavia con 6932 punti migliorando di quasi 200 punti il suo primato personale (6798) che risaliva al 2014. Un risultato super frutto delle bellissime prove in tutte e dieci le specialità con quattro primati personali (100, disco, asta e 110 ostacoli dove peraltro è arrivato il punteggio più alto). Paoluzzi ha iniziato la sua fatica con un 11"35 (784 punti) nei 100 metri, proseguendo poi con il 6.93 (797) nel lungo, l'11.40 nel peso (570), l'1.85 nell'alto (670) e il 52"77 dei 400 metri (691) con cui ha chiuso la prima giornata. Nella seconda giornata sono arrivati il 15"29 nei 110 ostacoli (815), il 37.49 del disco (614), il 4.50 nell'asta (760), il 44.76 del giavellotto (511) e il 4'33"83 dei 1500 (720). Un punteggio finale che gli ha permesso di chiudere saldamente in testa alla prova, con quasi 900 punti di vantaggio sul secondo, Michal Krawczyk. 

 



Condividi con
Seguici su: