La due giorni cosentina con tanti master e Cantarella in evidenza




 

moniaL'ultimo week-end ha portato sulle piste e pedane del Campo Scuola del rione San Vito un gran numero di atleti, di diverse categorie, appartenenti ai settori assoluti e master, che hanno preso parte ai Campionati Regionali Individuali Juniores e Promesse ed alla prima fase regionale del C.d.S. Master maschile e femminile valido anche come campionato individuale. Ad infoltire il già corposo numero di presenti alle gare, anche la partecipazione per allievi e seniores. Il Comitato Provinciale di Cosenza, presieduto da Vincenzo Caira,

ha dovuto impegnarsi su diversi fronti, per mettere a punto la complessa macchina organizzatrice. Venti le società master maschili e femminili che hanno preso parte alla 1^ fase regionale del C.d.S., in attesa della seconda fase, in programma a Reggio Calabria l'1 e 2 luglio prossimi e che daranno l'opportunità di incrementare il punteggio acquisito. Tra i risultati di rilievo, in evidenza Pietro Porco - MM40 - Cosenza K42 - che nei metri 200 ottiene il tempo di 25.77; Alfonso Scarfone - MM40 - Hobby Marathon CZ - che ottiene una doppietta nei metri 400 col tempo di 54.79 e sui metri 800 che chiude in 2.03.92. Nella gara dei metri 5000, dove sono state necessarie due serie, in evidenza Giovanni Pronestì - MM45 - Hobby Marathon CZ - che vince con il tempo di 16:30.94, lasciando alle spalle Rocco Migliorino - MM40 - Crisal Soverato - che chiude in 17:09.48. Nella gara dei 10000 metri ottiene il primo posto Leandro Guarneri - MM45 - Hobby Marathon CZ - che completa i 25 giri di pista col tempo di 35:51.68 e al secondo posto si piazza Giuseppe Sestito - MM50 - Violetta Club - col tempo di 37:12.07. Nei lanci bene Umberto Laganà - MM70 - Atl. Amatori Reggio Calabria - che vince il lancio del peso con la misura di metri 11.37, il lancio del martello con la misura di metri 35,53 ed il lancio del martellone da kg. 7, con la misura di metri 11,69. Nel lancio del giavellotto si è messo in evidenza Antonio Vaccari - MM45 - Atletica Cosenza - che scaglia l'attrezzo a metri 50,72; nel lancio del disco buona la misura ottenuta da Giuseppe Ammendola - MM65 - Atletica Amatori Reggio Calabria - che fa atterrare l'attrezzo da kg.1 a metri 30,28. Tra le donne in bella evidenza Giusy Lacava - MF40 - Avar - che s'impone nei metri 400, dove ottiene il personale (da master) con il tempo di 1:03.94 e bissa il successo nei metri 400 ad ostacoli, dove ferma i cronometri sul tempo di 1:10.53, mettendo in evidenza una buona tecnica di valicamento delle barriere. Ma il risultato top della manifestazione è stato ottenuto da Monia Cantarella, allieva del prof. Franco Raneri e appartenente alla Naf Aranca, che nella gara del getto del peso ha prodotto un miglioramento del suo "personal best" portandolo a metri 14.83, misura di tutto rispetto che pone le basi di un roseo futuro. Nelle altre gare in programma diversi sono stati i risultati ottenuti da atleti appartenenti alle categorie assolute e tra questi buona la prestazione di Luca Sergi - Atletica Minniti in prestito all'Atletica Bruni Vomano, che nei 110 Hs ha ottenuto il tempo di 14"91; nella gara del martello juniores Paolo Falduto - Naf Aranca - non si migliora, ma ottiene un buon 53,42; nel giavellotto juniores interessante duello tra Gaia Sergi (G.S. Aschenez) e Alessia Caccamo (Cus Pisa) che danno prova di buone qualità e qualcosa ancora da poter esprimere, ottenendo rispettivamente le misure di metri 40,09 e 41,68 in attesa di poter meglio esprimersi ai prossimi Campionati Italiani Individuali di Bressanone, in programma nel prossimo week - end. Nella gara dei metri 5000, condotti in solitaria sin dallo sparo d'inizio, Consolato Costantino - ICARO - ottiene il personale col tempo di 15:30.20; analogamente il suo compagno di squadra, Giuseppe Scordo, ma nella gara dei 10 chilometri di marcia, si migliora ed ottiene il tempo di 52:08.07. Buone anche le prestazioni di Alessandra Pizzimenti - Cus Pisa - nel martello seniores con metri 49,97 e di Domenico Cuzzocrea nel disco allievi con metri 43,66.



Condividi con
Seguici su: