La Violettaclub domina al CdS di Cross




 

podio cross assLa Violettaclub di Franco Cerra ha sapientemente organizzato, supportata dall'Amministrazione Comunale di Lamezia Terme e la collaborazione tecnica del Comitato Regionale della Fidal, la fase regionale del Campionato di Società di Cross, che ha visto appunto la società lametina dominare su tutto il lotto delle società partecipanti. Il percorso, già collaudato lo scorso anno, in occasione della stessa manifestazione, è stato arricchito con una variante, che lo ha reso meglio gestibile da parte del Gruppo Giudici Gare della provincia di Catanzaro. La manifestazione si è aperta con la prova del "cross corto" di 4 chilometri

riservata alle donne, dove facile è stata la vittoria di Spiridoyla Souma dell'Hobby Marathon, che si sin dall'inizio si invola, solitaria, fino alla conclusione della gara, che ha completato con il tempo di 14'08" davanti a Palma De Leo della Violettaclub, che chiude in 14'33"; al terzo posto Luisa Corso - Libertas Lamezia - che ferma i cronometri sul tempo di 15'16". Nella stessa gara, riservata alla categoria juniores, vince Fabiola Seminara (Libertas Lamezia) che completa i 4 giri del percorso in 17'45", mentre tra le allieve la gara viene aggiudicata da Chiara Felicetti della Fiamma Catanzaro col tempo di 16'28". Il cross lungo di 6 km vede sul podio tre atlete della Violettaclub: Lucia Napoli, Rossella Fazio e Laura Cannone. Il cross lungo, che misurava 10 km è stato più avvincente, anche se i valori espressi non hanno lasciato dubbi sin dalle fasi iniziali; il vincitore è risultato Marco Calderone (Violettaclub) che taglia il traguardo con il tempo di 31'06", senza aver avuto problemi a tenere a bada il secondo arrivato e suo compagno di club, Filippo Lo Piccolo che chiude in 31'41" ed al terzo posto Antonio Bruno (Libertas Lamezia), che ferma i cronometri a 32'06". La gara del "cross corto" che vedeva schierati al nastro di partenza 23 atleti, ha presentato qualche momento di incertezza per i tentativi di rimonta ad opera di Consolato Costantino dell'Icaro di Reggio Calabria, ma alla fine Antonio Guzzi, della Vilolettaclub, senza indugio, vince la gara in 11'54, staccando di poco il suo diretto avversario che conclude in 12'03; al terzo posto Francesco Cuzzocrea - Violettaclub - che passa sotto lo striscione d'arrivo col tempo di 12'27". La prova degli juniores, che comprendeva l'effettuazione di sei giri del percorso, è stata aggiudicata con una netta vittoria da Massimiliano Casuscelli - Atletica Pizzo - che sin dallo sparo iniziale dello starter, che per l'occasione ha visto svolgere tale mansione dall'Assessore allo Sport del Comune di Lamezia Terme Rosario Piccioni, non ha lasciato alcun dubbio sull'esito finale della gara; il fresco "azzurrino" ha completato i 6 km in 18'38", davanti a Antonino Loria della Violettaclub che ottiene il secondo posto col tempo di 19'42" e al terzo posto troviamo Umberto Marino - Marathon Cosenza - che taglia il traguardo in 20'12". La gara degli allievi, di 4 chilometri, è stata vinta, anche in questo caso, senza incertezza alcuna dal marocchino in forza alla Libertas Lamezia, Abdelhafid Et Tibi, che vince col tempo di 12'56", davanti a Francesco Rotundo - Fiamma Catanzaro - che chiude in 13'21" e al terzo posto si colloca un altro atleta di colore, tesserato per la Violettaclub, Mohamed Najib. Alla fine la cerimonia di premiazioni dei migliori atleti e delle società, alla presenza di dei massimi esponenti della Fidal Calabria e del Comune di Lamezia Terme, tra cui l'Assessore alle Attività Produttive Giuseppina Crimi.

 

RISULTATI



Condividi con
Seguici su: