Guerrini & Giorgi, che bel 600 ad Orvieto

09 Aprile 2016

Buon crono per le due ragazze della Libertas Arcs Cus Perugia con la seconda che migliora il primato regionale allieve. Primato anche per Capogrossi nei 3000 di marcia. Velocità "frenata" dal vento contrario, tanti i ragazzi al via


 

Arrivano dai 600 metri i risultati più interessanti della gara di apertura su pista dell'atletica leggera umbra che ha visto ad Orvieto un grande numero di partecipanti comprese le categorie ragazzi e cadette. La gara dei 600 metri femminile è stata vinta da Gloria Guerrini che ha chiuso con un ottimo 1'34”26 che fa ben sperare per gli impegni sul doppio giro di pista. Eccellente la prestazione alle sue spalle di Giulia Giorgi che ha seguito la compagna di club alla Libertas Arcs Cus Perugia fin quasi al tratto finale: il suo 1'36”14 rappresenta anche il nuovo record regionale della categoria allieve. Buona anche il crono stampato, in perfetta solitudine, da Hamza Farisi (Libertas Orvieto) nella stessa gara al maschile, vinta in 1'22”49. 

Una nuova migliore prestazione regionale arriva dai 3000 di marcia per merito di Luca Capogrossi (A.

Monti) che, con 14'04"99 migliora il tempo fatto registrare nel 2013 da Salvatore Farro (14'15"52"). 

Giornata di gare condizionata dalle cattive condizioni atmosferiche con una temperatura non ideale e con tento vento nel rettilineo d'arrivo che ha condizionato tutte le prestazioni e soprattutto quella della velocità (anche i 600 metri ovviamente ne hanno risentito e non poco). Da segnalare dei buoni riscontri nei 150 femminili vinti da Flavia Battaglia (Bracco) in 18”56 su Elisa Pacilli (Lib. Arcs Cus Perugia) 19”05, buona quarta l'allieva Delia Bordonaro ( Libertas Città di Castello) 19”36. Pacilli e Bordonaro che hanno chiuso in 10”46 e 10”51 negli 80 metri. Buono anche il 9”74 negli 80 metri cadetti di Marco Angelucci (Winner Foligno). Nei 300 metri vittoria in 35”47 per Alessandro Franco (Hercules) ma alle sue spalle brilla Angelo Bruja (Atl. Capanne) che chiude in 36”04. Al femminile bel 40”33 di Chiara Pazzagli (Toscana). Nei 200 ostacoli buon 30”79 per l'allieva Francesca Castellani (Csain Perugia) mentre nel lungo 5-07 per l'altra specialista delle prove multiple, anche lei allieva, Martina Mazzola (Csain Perugia). Prestazioni, queste, che acquisiscono maggior valore visto il vento contrario in gran parte dei casi superiore ai 2 metri al secondo.

File allegati:
- I risultati


Condividi con
Seguici su: