Elezioni: Moscatelli ancora presidente

25 Novembre 2016

Il dirigente orvietano, unico candidato, nominato per il secondo mandato. Con lui in Consiglio Pantalla, Pileri, Lucchetti e Gori


 

Conferma al comitato regionale umbro della FIDAL. Carlo Moscatelli, unico candidato, è stato nominato (con 1058 voti sui 1108 dei votanti) presidente della FIDAL Umbria anche per il quadriennio 2013-2016. A Perugia l'assemblea elettiva umbra è stata presieduta dal consigliere nazionale Gerardo Vaiani Lisi (segreteria verbalizzante Anna Clelia Moscatini) ed ha avuto un'affluenza pari al 71,86% (1108 voti sui 1542 disponibili). Faranno parte del nuovo Consiglio regionale Fabio Pantalla (riconfermato con 779 preferenze), Cristina Pileri (560), Patrizio Lucchetti (557) e Daniele Gori (riconfermato con 500 voti).

Il primo dei non eletti è Federico Castagner (461), poi Paolo Proietti (337), Gabriele Ravacchioli (20) e Ugo Mauro Tanzi (0).

All'elezione, che si è tenuta nella Sala del Coni in via Martiri dei Lager era presente anche il padrone di casa, il presidente del Coni Umbria Domenico Ignozza. Il Generale, oltre a fare i complimenti al riconfermato presidente, ha sottolineato il lavoro svolto dal comitato uscente e l'impegno profuso nell'ultimo quadriennio auspicando, così come ha fatto anche Moscatelli, che presto sia a Perugia che a Terni si possa riavere una pista di atletica funzionante in grado di trascinare ancora più il movimento. 

Movimento che, come aveva sottolineato nella relazione tecnico-morale del presidente che ha preceduto le elezioni, ha registrato negli ultimi quattro anni una crescita esponenziale in tutti i campi.

"Siamo passati dai 2143 tesserati ai 3101 attuali, dalle 27 società del 2012 alle 42 attualmente affiliate, da 81 a 102 giudici, da 58 a 63 tecnici, da 71 a 110 manifestazioni e da 110 a 175 dirigenti". Il presidente ha poi ringraziato tutti i suoi compagni di viaggio nei quattro anni precedenti "a cominciare da tutto il Consiglio e proseguendo con Patrizio Lucchetti che si è aggiunto strada facendo con delega all'attività su strada. Un grazie anche alla segreteria, al gruppo giudici e al fiduciario tecnico regionale Matteo Natili che, seppur senza esperienza precedente, ha saputo coordinare e organizzare con sapienza tutto il settore organizzando anche quattro corsi allenatori". Tante le iniziative sul campo e non "come il workshop con relatori di indubbio valore nazionale come Mori, Pignata e Camossi. Senza dimenticare poi le tantissime manifestazioni nazionali segno evidente che noi siamo in grado di organizzare bene le gare. Il clou sicuramente il 2016 con la Festa del Cross di Gubbio e con i campionati italiani dei 10 km su strada disputati a Foligno a cui va aggiunta la finale Argento su pista di Orvieto. E poi la crescita di gare su strada in cui spiccano le due internazionali, Maratona di San Valentino e Strasimeno". 

Ambizioso anche il programma del prossimo quadriennio. "Anche quest'anno avremo la Festa del Cross e speriamo altre gare nazionali. Ma speriamo anche di portare a Gubbio nel 2019 l'europeo di cross".


Cristina Pileri


Condividi con
Seguici su: