Cantarella, che lancio. Tris di primati indoor

22 Gennaio 2017

La nuova arrivata riscrive la lista dei record nel disco con un lancio a 48.95. Moroni, Ricci e Marchesini si migliorano 


 

Sfreccia sempre più veloce Micaela Moroni. La stellina della Libertas Arcs Cus Perugia continua ad inanellare in Francia record regionali ma non solo: il 24”45 ottenuto nei 200 metri lima di 4 centesimi il fresco limite e avvicina il miglior crono italiano dell’anno, il 24”44 di Chiara Bazzoni. Ma i primati per la Libertas Arcs Cus Perugia arrivano anche da Ancona con Elena Ricci che sigla un eccellente 8”75 nei 60 ostacoli limando 12 centesimi al primato registrato lo scorso anno. Il fine settimana è stato però ricco di risultati importanti per l’atletica umbra e per il team perugino tanto che Laura Marchesini ha abbassato il record dei 3000 metri da lei stessa detenuto di 12” (10’15”97 il nuovo limite contro il 10’27”86 siglato l’anno passato). Primato sfiorato nel triplo, invece, da Shanti Bosh (11.22, contro l’11.26 di Eleonora Schertel) che si è migliorata di 30 centimetri così come è grande la soddisfazione di Aurora Gori per la prima volta sotto il minuto (59”62) nei 400 indoor.

Subito un primato per il volto nuovo della Libertas Arcs Cus Perugia, Monia Cantarella che a Cosenza nel lancio del disco (per i campionati invernali di lanci) ha spedito l’attrezzo a 48.95, quasi 8 metri in più del 41.02 datato 1997 di Anna Papiernik (Aru Terni).

Ad Ancona in evidenza gli alfieri dell’Atletica Capanne: dopo i record nei 200 e 400 delle settimane precedenti, Alex Pagnini vince la sua batteria ma resta lontano dal 49”06 siglato 7 giorni fa (49”84). Per lui anche un 7”04 nella finale dei 60 metri dopo il 7”07 in batteria per “aprire” il tour de force di giornata. In luce anche Timur Nizamov quarto negli 800 metri in 1’55”56 (bene anche Wondwosen Bizzocchi della Libertas Orvieto che ha corso in 1’56”46) e Federico Conti quinto nel triplo in 13.52.

Nel meeting giovanile spicca il record regionale cadette sui 60 metri di Ilaria Alfonsi (7”97, precedente 8”12 siglato due settimane fa) dell’Arcs Perugia. Per lei un crono da “top ten” italiana stagionale. Buono anche il 24”04 nei 200 metri cadetti di Filippo Biscarini (Cdp Atletica Perugia). Bravissimo Luca Peppoloni (Winner Foligno) vittorioso nel peso con 13.02 dove ha ben figurato nella categoria ragazze la compagna di squadra Angelica Gentili, seconda con 6.92. Molto bene nel peso cadette Elisabetta Baldelli, terza con la misura di 9.46. 

                                                        



Condividi con
Seguici su: