Campionato Italiano Master di Maratona a Carpi




 

PinoSestito_CarpiDuemilaottocento i partecipanti, che si sono idealmente stretti alle popolazioni colpite da terremoto, alla Maratona d’Italia - valida come Campionato Italiano Individvuale Master ee Assoluti - che si è disputata domenica 14 ottobre us, lungo le strade tra Carpi e Modena. Lemma Kasaye Sisay il vincitore in 2h11’58” imitato al femminile da Ivana Iozzia che chiude in 2h35’08”. Come sempre ai nastri di partenza, ed anche all’arrivo, atleti provenienti dalla nostra regione. Su tutti Pino Sestito, Violettaclub Lamezia, che conferma il secondo posto ai C.I. Master di Maratonina a Salerno, battuto sui 42 km valevoli per il titolo italiano tra gli MM55 solo da Virgilio Trentin.

Da dire che Pino ha corso una prima metà gara in 1h22’50” , chiudendo con un tempo di finale in 2h52'57, proprio per puntare all’ennesimo scudetto del suo già ricco palmares ma…Trentini non è stato a guardare. Comunque oltre all’argento anche la soddisfazione di chiudere in 53° posizione assoluta. Dietro di lui, nella classifica calabrese, Stefano De Stefani, MM40 della Crisal Soverato, in 2h56’46” 18° di categoria, poi Stefano Sestito, Violetta, primo juniores in 2h58’53”, buon sangue non mente. Ed ancora Antonio Vigna, 9° tra gli MM60 in 3h14’35” e Francesco Tafuri, 8°MM65 in 3h57’10” entrambi tesserati con la Libertas Lamezia. Il gentil sesso è stato degnamente rappresentato da Lucia Napoli, Violettaclub, che ottiene il nuovo personal best in 3h46’12” finendo la sua fatica al settimo posto tra le F35. Per loro e per tutti appuntamento a Lamezia Terme domenica prossima per il campionato regionale di società sui canonici 21 km della maratonina.

(Carmelo Sanzi)



Condividi con
Seguici su: