Assoluti: Cantarella argento nel peso

17 Febbraio 2019

La pesista dell'Arcs Cus Perugia seconda solo alla Rosa. Lazzari sesta nell'asta, Santificetur vicina al primato. L'orvietana Galli quinta nella marciaRISULTATI


 

Medaglia doveva essere e medaglia è stata. Monia Cantarella è salita sul secondo gradino del podio ai campionati italiani assoluti indoor di Ancona. La lanciatrice dell'Arcs Cus Perugia, con 14.70 ha migliorato il record regionale del getto del peso di Elisa Stampachiacchiere ed è stata preceduta dalla plurititolata Chiara Rosa (15.72). Niente medaglia per Alessandra Lazzari (Arcs Cus Perugia) che in stagione aveva saltato 4.20 e che non è riuscita a ripetersi e salire su quel podio dove era salita lo scorso anno (seconda). La gara dell'asta, di altissimo livello con Sonia Malavisi arrivata a 4.50 e Roberta Bruni a 4.40, ha visto la Lazzari fallire i tre tentativi a 4.05 e fermarsi a 3.90 per il sesto posto finale. Undicesima la junior Francesca Zafrani con 3.70. Va ad un solo centesimo dal suo fresco primato regionale Nadine Santificetur che nei 60 ostacoli chiude in 8"75 per la dodicesima posizione finale. Tredicesimo posto nel salto in alto per Eleonora Schertel che supera 1.65. Un solo centesimo separa Giovanni Tomassicchio (Libertas Orvieto) dall'ingresso nelle semifinali dei 60 metri (6"95 per lui in batteria), mentre il compagno di squadra Eugeniu Ceban fallisce i tre tentativi alla misura d'esordio di 4.70. 

Quinta piazza, infine, per l'orvietana tesserata per la Firenze Marathon Ilaria Galli nei 3 km di marcia (14'05"20)

RISULTATI

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate