Indoor e lanci. I risultati del weekend

24 Gennaio 2022

A Bergamo bene le sprinter Bertello, Musica e Torchio. Angiono si aggiudica gli 800 metri a Padova. A Genova in evidenza i lanciatori. Negli USA Matteo Capello sale a 5,05 nell'asta.

 
Panoramica dei risultati indoor e lanci degli atleti piemontesi nel fine settimana (in aggiornamento).

USA. Successo anche per l’astista Matteo Capello (Safatletica Piemonte/Northern Iowa) con 5,05 al Larry Wieczorek Invitational di Iowa City. [RISULTATI]

MANCHESTER.
Al meeting Silver di Manchester, nella riunione che inaugura il 2022 del World Athletics Indoor Tour, sulla pedana dell’alto Marco Fassinotti (Aeronautica) debutta con 2,18 al terzo posto, nella gara vinta dallo svizzero Loic Gasch con 2,24 nei confronti del britannico David Smith, secondo a 2,21. [RISULTATI]

ANCONA. Il novarese Federico Lorenzo Bruno, con la maglia dell’Athletic Club 96 Alperia, è quinto nel triplo con la misura di 15,17 metri, sua quarta miglior prestazione di sempre, a poco meno di 20 centimetri dal suo primato personale. Nella sua serie di salti altre due misure sopra i 15 metri: 15,12 e 15,06. [RISULTATI]

PADOVA.
Nelle prove maschili, successo dello junior Gabriele Angiono (Battaglio CUS Torino) sugli 800 metri in 1:52.94. Alle sue spalle Andrea Grandis (Atl. Susa Adriano Aschieris); quinto in 1:54.43, e Umberto Brero (Battaglio CUS Torino), 10mo in 1:55.62; per Brero da segnalare anche il 4:06.78 sui 1500 metri. Nel salto in alto 1,93 metri per Alessandro Massa (Atl. Roata Chiusani) mentre nel peso il suo compagno di club Tommaso Morello lancia 11,12 metri. Al femminile buon 400 metri per la novarese Martina Canazza (Bracco Atletica) che, con 56.78 è quarta. Seguono a distanza Ophelie Tchamgoue Tuwen (Sisport) con 58.98, e Virginia Dotti (Atl. Pinerolo) con 58.99. Anastasia Zucco (Atl. Stronese-Nuova Nordaffari) corre gli 800 metri in 2:21.81 e i 1500 metri in 4:49.10.

Sui 60hs la junior Beatrice Carpinello (Battaglio CUS Torino) conquista la finale dove chiude settima in 9.88 (meglio in batteria con 9.53). [RISULTATI]


BERGAMO. Piemontesi in evidenza nello sprint femminile. Nella prima prova dei 60 metri il cronometro si ferma a 7.76 per l’azzurra dei 400hs Linda Olivieri (Fiamme Oro), Agnese Musica e Gaya Bertello (Novatl. Chieri), mentre Rachele Torchio (Battaglio CUS Torino) corre in 7.85. Nella seconda prova, in cui non parte Olivieri, impegnata nei 60hs, la migliore è Gaya Bertello, al rientro alle gare, con 7.80, segue la sua compagna di club Musica con 7.83, poi Torchio con 7.86. La novarese Olivieri invece porta a termine un buon test sui 60hs, che si aggiudica correndo in entrambe le prove in 8.47. In campo maschile, sui 60 metri tempo fotocopia di Davide Panero (Battaglio CUS Torino) che in entrambe le prove chiude in 7.06. [RISULTATI]

CANEGRATE (MI). Margherita Schera (Battaglio CUS Torino) supera quota 3,53 metri. Chiude invece senza misura la sua compagna di club Great Nnachi che fa tre errori alla quota di ingresso di 3,83. [RISULTATI]

GENOVA. LANCI.
Nelle prove femminili, Francesca Schena (Battaglio CUS Torino) realizza 48,41 metri nel lancio del martello assoluto; nel disco giovanile la sua compagna di club Ilaria Zanetti ottiene 33,87 metri, mentre nel peso lancia 9,61 metri. Nel peso Chiara Verteramo (Battaglio CUS Torino) nella categoria assoluta lancia 13,65 metri; nella categoria allieve Alice Bertola (Atl. Mondovì-Acqua S.Bernardo) scaglia l’attrezzo a 8,38 metri. Al maschile Lorenzo Puliserti (La Fratellanza 1874) si aggiudica la prova di getto del peso assoluti con 14,95 metri; alle sue spalle Matteo Pautasso (Battaglio CUS Torino) con 12,71 e che realizza 40,83 metri nel disco. Nel giavellotto assoluto 52,06 metri per Nicolò Bruno (Sisport). [RISULTATI]



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate