Milano: la passione degli Allievi all’Arena

14 Giugno 2022

Presentati i Campionati Italiani under 18 del weekend: ecco tutti gli atleti in gara da venerdì a domenica, quarantadue titoli tricolori in palio. Il presidente FIDAL Mei: “Una festa per tutti”

 

ISCRITTI MILANO 2022 | PROGRAMMA ORARIO e INFO UTILI

L’Arena Civica Gianni Brera di Milano, che dalla mattina di venerdì 17 a domenica 19 giugno ospiterà i Campionati Italiani Allievi (under 18), ha accolto stamani nella Sala d’Onore della Palazzina Appiani la conferenza stampa di presentazione dell’importante rassegna tricolore, alla presenza delle massime autorità amministrative e sportive e di un folto gruppo di giovani atleti delle società milanesi che saranno impegnati nelle gare del weekend. Il magico impianto napoleonico, che negli oltre duecento anni di vita ha ospitato manifestazioni d’ogni genere, diventando finalmente la casa dell’atletica leggera nel corso del Novecento e registrando ben 14 record mondiali, vedrà in azione per la terza volta – era già accaduto nel 1968 e nel 2015 – sedicenni e diciassettenni provenienti da ogni parte d’Italia, con una partecipazione di oltre 1000 atleti e con 42 titoli italiani da assegnare. Ospitando i Campionati, peraltro, l’Arena si riapre finalmente a un evento di grande spessore da quando due anni fa ha visto importanti interventi migliorativi nella sua struttura, tra i quali l’adeguamento alle necessità dell’attività agonistica degli atleti disabili con l’eliminazione delle barriere architettoniche della struttura muraria e l’introduzione su piste e pedane – nell’occasione rifatte ex novo in un caratteristico colore verde – di modifiche funzionali anche all’attività paralimpica. Non a caso l’evento sarà aperto a gare di contorno per ipovedenti.

Alla conferenza moderata dal conduttore di Rai Radio2 Filippo Solibello, hanno partecipato quattro atleti di età diverse – Mauro Zuliani, Francesco Panetta, Linda Olivieri e Marta Amani – che hanno iniziato la loro carriera con la partecipazione, e la conquista del podio, proprio ai Tricolori Allievi, insieme a Giorgio Rondelli, il tecnico del Cus Pro Patria Milano che tanti atleti ha guidato verso carriere atletiche di grande prestigio. Sono state infine ricordate le iniziative messe in atto dal Comitato Provinciale della FIDAL, organizzatore dell’evento, per vivacizzare l’agenda e al contempo agevolare la permanenza a Milano degli atleti e dei loro accompagnatori: dall’assistenza del folto gruppo di volontari, al servizio di ristorazione, fino al workshop “I Run Clean” che sarà ospitato alle ore 14 di venerdì 17 nella sala conferenze del Comitato Provinciale FIDAL Milano. Saranno inoltre previste attività collaterali e iniziative promozionali, come un pistino di 60 metri nel Parco Sempione per attrarre e coinvolgere un pubblico allargato nel clima delle competizioni.

“Siamo felici che i Campionati Italiani Allievi tornino a Milano – le parole di saluto del presidente FIDAL Stefano Mei, rappresentato nell’occasione dalla vicepresidente Grazia Vanni e dal consigliere federale Gianfranco Lucchi – nello scenario prestigioso dell’Arena Civica, un tempio e un patrimonio per tutta l’atletica italiana, da valorizzare sempre di più. Non mancheranno la passione, il divertimento e la sana competizione, in un evento che i nostri giovanissimi atleti ricorderanno per sempre, al di là di una vittoria o di una sconfitta. Ci tengo a sottolineare che, a quest’età, l’atletica è soprattutto scuola di vita, che fortifica e diffonde valori come l’educazione e il rispetto, prima ancora che la ricerca della performance. Milano sarà importante per definire la squadra che volerà agli Europei under 18 di Gerusalemme ma sono convinto che sarà soprattutto una festa per tutti”.

“Questi Campionati Italiani a Milano – ha aggiunto il presidente del Comitato Regionale FIDAL Lombardia Gianni Mauri – sono un atto di amore verso la nostra splendida città e per la passione, il lavoro e i risultati delle nostre società milanesi e lombarde che esprimono un movimento che non ha eguali in Italia. Un grazie grande a tutti gli atleti, ai tecnici, ai dirigenti, ai giudici e a tutti i volontari di FIDAL Milano”.

“Da sempre i Campionati Italiani Allievi sono i più partecipati di tutte le rassegne tricolori dell’atletica – ha precisato Paolo Domenico Galimberti, presidente del Comitato Provinciale organizzatore della manifestazione – ed è il motivo per cui abbiamo fortemente voluto riportarli a Milano. Per fare promozione alla nostra città, ma anche e soprattutto per far sì che così tanti giovani talenti provenienti da ogni parte d’Italia possano contagiare con il loro entusiasmo e la loro passione tutta la realtà sportiva cittadina”.

“Le Olimpiadi di Tokyo hanno scatenato la passione per l’atletica leggera e sono sicuro che tra i giovani che si trovano a competere a Milano ci saranno molti campioni del futuro – ha auspicato Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia con delega allo Sport, Grandi Eventi ed Olimpiadi 2026 –. Per chi come me lavora per promuovere l’attività sportiva nel suo complesso accogliere a Milano i migliori under 18 d’Italia della ‘regina degli sport’ è un grande orgoglio. La Lombardia è di gran lunga la regione italiana con più tesserati FIDAL e tra le migliaia di talenti ci sono anche questi giovanissimi atleti che si sfideranno il prossimo fine settimana”.

“Per la sua storia – ha ricordato l’assessora allo Sport, Turismo e Politiche Giovanili del Comune di Milano Martina Riva – l’Arena Civica Gianni Brera è il luogo perfetto per ospitare questa rassegna. I ragazzi e le ragazze impegnate nelle competizioni nei prossimi giorni sono espressione di quella ‘generazione di sportivi’ che contiamo di far crescere, coinvolgere e rendere protagonista del percorso che porterà alle prossime Olimpiadi invernali che ospiteremo a Milano nel 2026. Per questo motivo, sono certa che i Campionati saranno una vera festa dello sport e dei suoi valori e una splendida occasione per far conoscere le discipline dell’atletica leggera ai più giovani”.

“Qualunque manifestazione di livello valorizzi il nostro territorio coinvolgendo lo sport, che sia estivo o invernale – ha chiosato il presidente del CONI Lombardia Marco Riva – diventa funzionale al percorso di avvicinamento ai Giochi olimpici di Milano Cortina 2026. Grazie dunque agli organizzatori, ai giovani che parteciperanno all’evento e a tutti quanti hanno collaborato e collaboreranno alla riuscita di questi importanti campionati”.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Tricolori Allievi presentati stamattina all'Arena Civica di Milano (foto La Stella/FIDAL Milano)


Condividi con
Seguici su: