Le corse su strada in E.R. nell'ultima decade di maggio

31 Maggio 2022

Cortemaggiore, Monterenzio, Firenze-Faenza, Bellaria, Noceto ... 5 corse su strada in calendario regionale e nazionale che si sono disputate nei fini settimana 21-22 maggio e 28-29 maggio.

 
21 maggio Firenze-Faenza 100 km del Passatore:
(da comunicato stampa organizzatori).
A Lee Grantham il Passatore 2022. Eleonora Corradini vince tra le donne. Iscritti 3282, partiti 2856 e 2421 arrivati.
Il britannico Lee Grantham, classe 1983, è il nuovo vincitore della 100 km del Passatore, tornata dopo tre anni alla sua forma classica con partenza da Firenze e arrivo a Faenza. Grantham ha tagliato il traguardo in 7 ore, 3 minuti e 29 secondi, portando a compimento una gara corsa per buona parte in solitaria quando, tra Borgo San Lorenzo e il Passo della Colla di Casaglia ha preso il comando della corsa. Staccato di oltre un quarto d’ora dal battistrada l’ottimo Massimo Giacopuzzi (US Dolomitica), apparso competitivo sin dalle fasi iniziali. A chiudere il podio “re” Giorgio Calcaterra (Calcaterra Sport Asd), terzo con venti minuti di ritardo da Giacopuzzi. Quarto finale il vincitore del ‘Passatore’ 2019 Marco Menegardi (GS Orobie), seguito da Silvano Beatrici (Asd GS Fraveggio), Giorgio Rovei (Dkrunner Milano), Christian Reali (Pol. Dil. Santa Lucia Le Linci), Oliveria Jailson Manuel Duarte (Capo Verde), Andrea Fraquelli (visto anche in testa nelle fasi iniziali della corsa) e, a chiudere la top 10, Tiziano Marchesi (Runners Bergamo).
A vincere la categoria femminile Eleonora Rachele Corradini (Grottini Team Recanati Asd) con il tempo di 8 ore, 29 minuti e 7 secondi, 12^ assoluta, seguita a 4 minuti di distacco da Cecilia Flori (Asd Atl Villa Guglielmi) e, staccata di quasi 44 minuti, Elena Fabiani (Grottini Team Recanati Asd) a chiudere il podio.
La Firenze-Faenza, corsa certificata IUTA è partita con un clima soleggiato da Piazza del Duomo, a Firenze, alle 15 in punto. Degli oltre 3300 iscritti, diventati poi 3282 causa alcune defezioni last minute, sono partiti in 2856 (erano stati 3133 nel 2019), in testa ai quali si sono lanciati Andrea Fraquelli e Carmine Buccilli transitati a Fiesole (km 7,5) a 34’27’’, seguiti a breve distanza da Silvano Beatrici, Massimo Giacopuzzi e Manuel Jailson Oliveira Duarte. Poco più staccati dal suddetto gruppetto Lee Grantham, il campione in carica Marco Menegardi e Alessandro Benerecetti. Dopo di loro Marija Vrajic prima tra le donne, precedendo Eleonora Rachele Corradini. Nei pressi di Olmo ad 1 ora e 12 minuti di gara Fraquelli ha preso la testa della corsa superando Buccilli, con Massimo Giacopuzzi provvisoriamente terzo staccato a pochi minuti e seguito da Grantham e Beatrici. A Vetta Le Croci (km 16,5) Fraquelli manteneva la leadership transitando in 1 ora 12 minuti 38 secondi venendo tuttavia sorpassato da Beatrici nei pressi di Borgo San Lorenzo. Fraquelli è transitato con un minuto di ritardo dal battistrada in 2h12’13’’ precedendo Lee e un gruppetto formato da Menegardi, Lucchese (in rimonta), Giacopuzzi e Calcaterra. Staccato di alcuni minuti Pecora e, a circa 15 minuti dalla vetta, Vrajic sempre in testa nella categoria femminile seguita dalla Corradini. Colpo di scena nei pressi di Madonna dei Tre Fiumi verso il 35esimo km quando, Lee, ha superato gli avversari issandosi in testa alla corsa, seguito da un Lucchese in progressione, Menegardi e, leggermente più staccato, Calcaterra. Sempre buono il passo di Giacopuzzi e Beatrici, provvisoriamente quarto e quinto a metà gara. Al passo della Colla di Casaglia (km 48) Lee è transitato per primo in 3h28’51’’ aggiudicandosi il GP della Montagna (premio intitolato alla memoria di Checco Calderoni). Vrajic, dopo aver dominato la categoria femminile per oltre 4 ore e 40 minuti s’è ritirata a Casaglia, spalancando la porta a Eleonora Rachele Corradini. A Marradi Lee ha preceduto con 14 minuti di vantaggio Giacopuzzi e Lucchese, seguiti a loro volta da Calcaterra e Menegardi. Lucchese ha poi perso terreno restando comunque nella top 10. A Brisighella Lee ha infine rafforzato il suo vantaggio estendendolo a 38 minuti sul secondo mentre in terza posizione è salito “re” Giorgio. Grantham ha tagliato il traguardo in 7 ore 3 minuti e 28 ... (comunicato stampa completo)
Risultati

21 maggio Cortemaggiore - Running Corte By Night: in questa gara in calendario regionale sulla distanza di 6 km, vittoria di Giovanni Tuzzi (Atl. Piacenza) in 17.42, davanti a Dario Chitti (Cus Parma) in 18.25; seguono Alessandro Comai (Venus Triathlon) in 19.25, Huber Rossi (Rosa Running Team) in 19.18 e Taoufik Bazhar (Circolo Minerva) in 19.50. Fra le donne successo per Francesca Fava (GS Dilettantistico Italpose) in 23.01, davanti a Silvia Femi (PC Natural) in 24.06 e a Nicoleta Diana Sanda (Atl. Pavese) in 24.32.
Risultati

22 maggio Monterenzio - Bologna Marathon in Trail: 2 distanze 30 e 14 km per questo trail in provincia di Bologna, inserito nel calendario regionale. Nella distanza lunga successo per Francesco Gotti (Atl. Paratico) in 2.29.45, davanti ad Antonio Adamo (Atletica Corriferrara) in 2.46.13 e a Leonardo Barioni (Uisp Bologna) in 2.48.53. Fra le donne 1° posto per Manuela Serra (Persicetana Podistica) in 3.09.07, davanti a Catia Borsari (Atl. Castenaso Celtic Druid) in 3.14.27 e a Eleonora Melloni (Runcard) in 3.20.03. Sulla distanza più breve (Short Trail) fra gli uomini ha prevalso Simone Romagnoli (Modena Atletica) in 58.37, davanti a Christian Dall'Olio (Atl. Castenaso Celtic Druid) in 59.19 e a Filippo Tirapani (Runcard) in 1.00.24. Fra le donne successo per Ludovica Mei (Triiron) in 1.16.23, davanti a Vanessa Ganci (Runcard) in 1.16.52 e a Marianna Artoni (Pontelungo Bologna) in 1.19.32.
Risultati Trail
Risultati Short Trail

28 maggio Bellaria-Igea Marina - Maratonina dei Laghi: in questa mezza maratona inserita in calendario nazionale e giunta alla 48^ edizioni, si sono avuti 498 classifica. Tra gli uomini successo per Mustafa Belghiti (Dinamo Sport) 1.07.57, davanti al suo compagno di squadra Nicholas De Nicolò in 1.07.59; al 3° posto Youness Zitouni (Pod. Il Laghetto) in 1.10.03, poi Pasquale Roberto Rutigliano (Bitonto Runners Amici di Marco) in 1.10.04 e Ismail El Hassoufi (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) in 1.11.45. Fra i primi 10 classificati anche gli altri emiliani, Riccardo Vanetti (Pontelungo Bologna) 6° in 1.11.50, Andrea Pellegrini (Olimpia Nuova Running) 8° in 1.13.51 e Filippo Bovanini (Avis Castel San Pietro) 9° in 1.14.04. Fra le donne 1° posto per Silvia Tamburi (Avis Perugia) in 1.19.40, davanti a Stefania Brazzoli (Podistica Valle Varaita) in 1.23.31, Federica Moroni (Gabbi Bologna) in 1.24.13, Elena Colella (Miramare Runner) in 1.26.31 e Marika Accorsi (Polisportiva Centese) in 1.32.03. 
Risultati

29 maggio Noceto - Trofeo Città di Noceto: in questa gara di 10,1 km inserita nel calendario regionale Fidal Emilia Romagna, successo per Azeddine Majdoubi (Circolo Minerva) in 31.33, davanti a Cristian Ciobanu (Cus Parma) in 33.19, Fabio Gervasi (Circolo Minerva) in 34.28, Antoine Pinto Polignano (Atl. Manara) in 35.45 e Massimiliano Fanti (Asdc Il Castello) in 36.02. Nella gara femminile, gara di alto livello, ha prevalso Gloria Venturelli (Mds Panariagroup) in 36.31, che ha preceduto Fiorenza Pierli (Corradini Rubiera) in 37.08, Rosa Alfieri (Circolo Minerva) in 37.50, Sarah Martinelli (Atl. Casone Noceto) in 37.59, Valentina Violi (Atl. Casone Noceto) in 39.11.
Risultati
Podio maschile della 100 km del Passatore 2022


Condividi con
Seguici su: